menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un anno di notizie nel Cesenate: dal Rockin'1000, all'alluvione, passando per le tragiche morti

Il 2015 è giunto al termine e su tutto il territorio cesenate si possono ricordare una serie di eventi che hanno caratterizzato l'anno che se ne va, a partire dall'impresa dei mille, che hanno suonato al Parco Ippodromo riuscendo a convincere i Foo Fighters a tornare Cesena

Il 2015 è giunto al termine e su tutto il territorio cesenate si possono ricordare una serie di eventi che hanno caratterizzato l'anno che se ne va, a partire dall'impresa dei mille, che hanno suonato al Parco Ippodromo, riuscendo a convincere i Foo Fighters a tornare Cesena. E' stato anche l'anno dell'alluvione che ha messo in ginocchio un po' tutto il territorio. Purtroppo ci sono state anche diverse tragedie che hanno visto spezzate anche le vite di giovanissimi. Ecco il nostro 2015 raccontato attraverso le notizie.

ROCKIN' 1000 E FOO FIGHTERS A CESENA - Il Rockin' 1000 è sicuramente uno degli eventi da ricordare del 2015, che resterà nella memoria non solo dei cesenati, avendo fatto davvero il giro del mondo. Protagonisti gli organizzatori, capitanati da Fabio Zaffagnini e i musicisti, che sono riusciti in due titaniche imprese: la prima quella di portare al Parco ippodromo mille musicisti che hanno suonato in contemporanea Learn to Fly dei Foo Fighters, girando un video che si è trasformato in un invito alla band di Dave Grohl per ritornare a Cesena. Ed è cosi che il 26 luglio si è compiuto il primo miracolo, dopo tantissimi mesi di lavoro, i musicisti, diretti dal maestro Marco Sabiu si sono scatenati.

IL VIDEO DEL CONCERTO

La seconda impresa è stata quella di riuscire a portare il gruppo a Cesena, in una data, il 3 novembre, inserita all'ultimo nel tour, che sicuramente resterà nella storia. Il concerto non è stato come gli altri, ma un tributo prima di tutto a Zaffagnini e a chi ha organizzato e realizzato l'impresa. L'annuncio era stato dato direttamente da Grohl, poco dopo che il video dei mille era diventato virale: il frontman dei Foo Fighters aveva annunciato che sarebbe tornato a Cesena con una frase: "Veniamo, Cesena ti amo".

OMICIDIO - Ha ucciso l'ex moglie con una serie di coltellate, quattro in tutto. E' il dramma avvenuto il 25 ottobre in via Milani, in centro a Cesena, a pochi isolati dal duomo e da piazza della Libertà. In quel cortile, all'ex Roverella, si trovano alcuni alloggi popolari per famiglie indigenti: in uno di questi, al civico 35, si trovava la famiglia in cui è avvenuta la tragedia: lei, i suoi tre figli e, a quanto pare anche lui, sebbene i vicini non lo vedessero spesso, forse per motivi di lavoro. L'uomo, l'operaio edile 36enne marocchino Rachid Rahali, ha aggredito la donna, la 35enne Nadia Salami, con cui era in fase di separazione, al culmine di un litigio.

ALLUVIONE - Un'autentica apocalisse. La natura ha picchiato duramente in tutto il territorio cesenate il 6 febbraio. Se la fascia costiera ha dovuto fare i conti con il fenomeno dell'ingressione marina, con danni ingenti, non è andata meglio sulla fascia pianeggiante, martoriata da piogge continue. A Cesena la stazione meteo dell'Arpa ha registrato oltre 142 millimetri di pioggia. La piena del Savio è stata misurata alle 6,30, con il livello idrometrico che ha toccato quota 7,13 metri. Poi è gradualmente sceso.  Allagamenti nelle campagne. Si trattato di un evento ancora una volta diverso da quelli registrati negli ultimi due-tre anni, composto da tre fattori eccezionali: alta marea, vento forte da Est e pioggia abbondante di tipo ciclonico. 

 

IL 2015 DEL CESENA CALCIO- E' durata una sola stagione la permanenza del Cesena in Serie A. E' stato un campionato travagliato per i bianconeri, con l'esonero di mister Pierpaolo Bisoli. Mimmo Di Carlo non è riuscito nel miracolo salvezza. Il Cavalluccio è ripartito da mister Massimo Drago, con l'entusiasmo dei tifosi (oltre 8253 abbonati, che equivalgono al record storico per il campionato cadetto). Attualmente il Cesena lotta per la zona playoff, con il girone d'andata chiuso con nove vittore, cinque pareggi e sette sconfitte. 

PIAZZA DELLA LIBERTA' - Sono partiti ad ottobre i lavori per l’allestimento del cantiere archeologico in piazza della Libertà. A sorvegliare i lavori è la Soprintendenza Archeologica dell'Emilia-Romagna (con sede a Bologna). Una vicenda che ha visto un aspro confronto durante il consiglio comunale del 17 settembre, con il blitz durante il consiglio comunale del comitato cittadino che si oppone al progetto

ANNEGATO NEL SAVIOQuello del 25 settembre doveva essere un pomeriggio spensierato di un gruppo di quattro ragazzini, che in un battito di ciglia si è trasformato in un dramma. Un ragazzino di 14 anni, Azzedine El Omari, è morto annegato nel Savio. La vittima, che viveva a San Carlo e frequentava la terza media, ha lasciato il padre (presente sul posto), la madre, fratelli e sorelle.

IL DRAMMA DI TAMBURINI - Avrebbe compiuto sabato 56 anni. La sua vita si è spezzata in uno schianto in moto con due scooter. E' morto così il musicista cesenate Marco Tamburini. Il dramma si è consumato il 29 maggio sera, in via Zanardi, a Bologna. Docente di tromba jazz al Conservatorio Venezze di Rovigo, abitava da anni a Castel Maggiore (Bologna). Ha lasciato la moglie e due figli, di 22 e 15 anni. Jazzista di fama internazionale, Tamburini ha partecipato a tutti i piu' importanti festival e si e' esibito in Italia e nel mondo in teatri prestigiosi come il Blue Note di Milano, il Birdland di New York. 

LA MORTE DI BATANI - Un improvviso malore ha stroncato la vita ad Antonio Batani, titolare della catena alberghiera Batani Select Hotels. Il noto imprenditore romagnolo era intento al suo lavoro nell'ufficio dell'albergo che è sempre stato il sogno della vita, il Grand Hotel Rimini, quando il 22 dicembre si è sentito male e a nulla, purtroppo, sono valsi gli interventi immediati. Batani, Tonino per tutti, era nato a Bagno di Romagna nel 1936. Terzo di sei fratelli si era trasferito a Cervia nel 1950 e da lì, pochi anni dopo, ha preso inizio una folgorante ascesa che lo ha portato ad essere titolare di ben dodici alberghi.

LA TRAGEDIA DI PIETRO – Un ragazzino di 12 anni, Pietro Pirini, è morto mentre si stava recando a scuola dopo esser stato investito da un'auto all’incrocio tra via Pisignano e via Cerchia di San Martino. Il decesso è sopraggiunto dopo oltre 24 ore di ore di tentativi per tenerlo in vita. La sciagura si è consumata l'8 maggio

NUOVA CASERMA PER I CARABINIERI - Una nuova importante tappa nel percorso per realizzare la nuova Caserma dei Carabinieri nell’ambito del piano per il rafforzamento della sicurezza di Cesena. Sulla base di quanto indicato dall’Accordo di Programma, è prevista la costruzione della nuova caserma all’interno del comparto Montefiore, su un’area di circa 4.000 metri quadri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento