rotate-mobile
Lo sfratto

Le lamentele dei residenti fanno scattare i controlli: sfrattata una inquilina da una casa popolare

Sul posto sono intervenuti inoltre gli operatori dei Servizi sociali e della Mediazione abitativa che hanno preso in carico la donna assicurandole una sistemazione per la notte

È stato eseguito nella mattinata di mercoledì uno sfratto esecutivo da un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica all’interno dello stabile Acer di via Cerchia di Sant’Egidio. Il provvedimento trasmesso direttamente dall’Ufficiale giudiziario del Tribunale di Forlì e dagli agenti della Polizia Locale di Cesena, arriva dopo una serie di ispezioni effettuate dal comando “Fiorini” di via Dell’Amore attivate a seguito di segnalazioni presentate dagli altri residenti che lamentavano le ripetute irregolarità compiute dall’occupante dell’abitazione, una italiana di 42 anni, già nota alle forze dell’ordine. Secondo quanto appurato, la donna avrebbe n più occasioni ha violato i termini del contratto di locazione definito sulla base del Regolamento Acer, impostato sulla base della legge regionale.

Arrivati sul posto alle 8:40, gli agenti hanno comunicato alla intestataria i contenuti del provvedimento esecutivo chiedendole di liberare l’appartamento nel più breve tempo possibile. All’arrivo della Polizia Locale, nell’alloggio era presente anche un trentaseienne di nazionalità tunisina trovato in possesso di sostanze stupefacenti (alcuni grammi di hashish), ma senza i documenti d’identità e il relativo permesso di soggiorno.

Al termine dell’operazione, che si inserisce nell’ambito dell’articolato piano di ispezione straordinaria degli alloggi di Edilizia residenziale pubblica finalizzato a ripristinare le condizioni di sicurezza e un utilizzo legittimo degli spazi, e che arriva a seguito degli altri sfratti eseguiti negli stabili di via Ariosto e via Scevola Riceputi, il personale Acer – supportato dalla Polizia Locale e dagli agenti del Commissariato di Polizia – ha ripreso possesso dell’alloggio e della cantina, sostituendo in entrambi i casi le serrature. Sul posto sono intervenuti inoltre gli operatori dei Servizi sociali e della Mediazione abitativa che hanno preso in carico la donna assicurandole una sistemazione per la notte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le lamentele dei residenti fanno scattare i controlli: sfrattata una inquilina da una casa popolare

CesenaToday è in caricamento