Cesenatico, viabilità. Famiglini (pli): "La giunta si occupi dei problemi concreti"

Invitiamo la Giunta ad occuparsi di problematiche di interesse generale evitando interventi inutili, costosi e dannosi che rischiano solo di privare la collettività di importanti risorse che potrebbero essere impiegate al fine di risolvere criticità che richiedono un intervento urgente.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Il recente incidente che ha visto protagonista la famigerata rotonda di
Villalta ha finalmente riportato l'attenzione della cittadinanza su una
problematica a lungo dibattuta ma mai seriamente affrontata. Nel corso della
campagna elettorale l'attuale maggioranza, all'epoca all'opposizione,
promise un rapido interessamento sulla questione nel caso avesse vinto le
elezioni. L'automobile incassata all'interno del chiosco della piadina
purtroppo dimostra che la sollecita partecipazione ai fatti promessa
dall'allora candidato sindaco ha, nella migliore delle ipotesi, dilatato
notevolmente le proprie tempistiche interne. Se la rotonda di Villalta ha
dimostrato pienamente la propria pericolosità strutturale, non si registrano
particolari interessamenti pubblici neppure rispetto all'altrettanto
discussa e disagevole rotonda posta all'intersezione tra via Gramsci e via
Don Minzoni. In aggiunta a ciò la pista ciclabile adiacente alle scuole di
via Don Minzoni, essendo ubicata in un luogo che forse avrebbe dovuto
suggerire una progettazione più ponderata da parte della vecchia Giunta,
impedisce ai genitori di accompagnare i propri figli con l'auto davanti
all'ingresso delle scuole nel corso delle manifestazioni atmosferiche più
disagevoli, di fatto costringendo taluni a transitare e a sostare
temporaneamente sulla pista ciclabile stessa. La negativa presenza
simultanea della pista ciclabile e della rotonda produce un'azione nefasta
ai danni degli stessi mezzi di trasporto pubblici e privati sia in transito
che nel tentativo di trovare un luogo di sosta. Infatti la realizzazione
delle opere sopraccitate ha prodotto ulteriori problematiche correlate alla
scarsità di parcheggi nei pressi del centro commerciale 'Madonnina' e delle
scuole con un evidente disagio logistico, oltreché per gli esercenti, per i
clienti, i residenti e i genitori i quali parcheggiano in massa le proprie
auto su entrambi i lati della carreggiata delle strade limitrofe che spesso
sono troppo strette per fungere da parcheggio pubblico senza arrecare danno
alla circolazione. Spostandoci verso il centro storico molti cittadini hanno
segnalato la pericolosità degli attraversamenti ciclo-pedonali che tagliano
la strada statale adriatica all'altezza del cavalcavia in quanto spesso
capita che qualche sfortunato ciclista o pedone rischi di essere "stirato"
dagli automezzi in transito. Allo stesso modo la variante realizzata
sull'attraversamento posto tra il passaggio a livello e via Armellini non ha
risolto completamente i problemi di sicurezza riscontrabili in precedenza
mentre appare curioso che, provenendo dalla via Cesenatico, si sia costretti
a svoltare a destra e a girare attorno alla rotonda ubicata nei pressi del
supermercato "Conad" per tornare indietro e potersi poi dirigere verso
Ponente. Concludiamo la nostra carrellata senza dimenticare la famosa
rotondina di via Saffi, zona "Coop", opera inutile e assolutamente da
censurare, oltreché da demolire. Come abbiamo dimostrato attraverso alcuni
esempi, a Cesenatico sono presenti numerose criticità legate alla viabilità
che meriterebbero opportuna attenzione. Invitiamo pertanto la Giunta ad
occuparsi di questo tipo di problematiche di interesse generale evitando
interventi inutili, costosi e dannosi, come quelli contestati in viale
Trento e via Torino, che, oltretutto, rischiano di privare la collettività
di importanti risorse che potrebbero essere impiegate, ad esempio, oltreché
per la viabilità stessa, al fine di risolvere problematiche urgenti quali le
infiltrazioni della scuola media "D. Arfelli" di Cesenatico.

Axel Famiglini
Segretario comunale del P.L.I. Cesenatico
Segretario provinciale del P.L.I. Forlì-Cesena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento