Elezioni, Ferrini (Pri): "I 'sindacini' scalpitano, tutti bipolaristi a singhiozzo"

"La Sig.ra Celletti si lagna del fatto che il Sindaco Lucchi e Gilberto Zoffoli, candidato Sindaco del centro-destra, stiano organizzando dei confronti a due, dei faccia a faccia, sul territorio cittadino"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

"La Sig.ra Celletti si lagna del fatto che il Sindaco Lucchi e Gilberto Zoffoli, candidato Sindaco del centro-destra, stiano organizzando dei confronti a due, dei faccia a faccia, sul territorio cittadino. Si sente esclusa, la candidata leghista. Sostiene che fissando incontri a due – cioè tra i leader dei due schieramenti più ampi alle prossime elezioni, centro-destra e centro sinistra – si faccia un’ingiustizia e, dice lei, un favore a Paolo Lucchi.

Dispiace contraddirla, ma il vero imperdonabile favore a Paolo Lucchi lo fece la Lega Nord quando decise di rompere l’accordo con il centro-destra: così facendo, infatti, oggi rischia di togliere voti (speriamo pochi) alla coalizione di Gilberto Zoffoli e fa rischiare a tutti un successo dei ‘grillini’, che potrebbero ambire addirittura al ballottaggio. Ben vengano, perciò, i duelli Lucchi – Zoffoli: la passerella dei 8 candidati tutti uguali è roba da falso egualitarismo. Il vero principio di eguaglianza non suona “a tutti lo stesso”, ma “a ciascuno il suo”. Listine appena nate, partitini modellati su misura per avere uno strapuntino mediatico, meritano lo stesso spazio delle due grosse coalizioni che si confrontano sul serio per il Governo della Città?

I cittadini di Cesena devono avere il diritto di conoscere a fondo proposte e programmi di Paolo Lucchi e Gilberto Zoffoli, ossia dei candidati che guidano le uniche due squadre attrezzate ad uno scontro bipolare. O diventiamo bipolaristi a giorni alterni? Organizzando confronti a due, il messaggio politico diventa più chiaro, articolato e approfondito, e quindi più comprensibile agli elettori. Viceversa, lavandosi le mani come Ponzio Pilato e dando a tutti i ‘sindacini’ sulla carta lo stesso spazio, si fa una grossa ingiustizia. Speriamo lo comprendano anche tutti gli organi di informazione".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento