rotate-mobile
Economia

Rete Pmi Romagna, i risultati conseguiti nel primo anno

Festa del primo anno di attività per Rete Pmi Romagna, associazione di imprese industriali presieduta da Luca Bettini, che ha tenuto la prima Assemblea

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Festa del primo anno di attività per Rete Pmi Romagna, associazione di imprese industriali presieduta da Luca Bettini, che ha tenuto la prima Assemblea - ospitata da Edo Lelli, socio fondatore e consigliere - in cui si è parlato di Industria 4.0, di internet delle cose e di fabbrica digitale.

Relatore Franco Mosconi, docente di Economia Industriale all'Università di Parma, che ha approfondito la riflessione su come i nuovi scenari stiano modificando i sistemi produttivi ed i prodotti, su quali siano gli investimenti in tecnologie e in risorse umane che si renderanno necessari per il futuro e, infine, sulle nuove priorità che dovranno darsi le aziende.

"Il tema coinvolge non solo lo sviluppo del sistema produttivo - dice il Presidente di Rete Pmi Romagna Luca Bettini -, ma le politiche industriali del Paese, nonché le scelte strategiche per il territorio. Per questo, Rete Pmi Romagna è fortemente impegnata nel progetto "Academy 4.0", che partirà nel prossimo autunno con un percorso dedicato alle imprese - piccole, medie e grandi -, che ha già un primo gruppo di contatto al lavoro e che è aperto a tutti coloro che sono interessati e che vorranno partecipare. Il Presidente ha ripercorso le fasi della costituzione di Rete Pmi Romagna, voluta da un primo nucleo di imprenditori che, delusi da precedenti esperienze, hanno deciso di dare vita ad una realtà che nascesse dalla base, dalle esigenze reali delle imprese e che fosse fondata su principi di trasparenza, etica e democrazia associativa. "Non era facile, ma siamo imprenditori, le sfide sono il nostro mestiere - ha sottolineato Bettini - e ci piace anche vincerle. Il clima partecipato e il gioco di squadra sono la nostra forza - ha concluso Bettini - come dimostra il fatto che questa prima assemblea sia ospitata presso la residenza del nostro socio fondatore, nonchè consigliere, Edo Lelli, a cui vanno i nostri ringraziamenti per il suo impegno e per la squisita ospitalità".

Si sono poi susseguiti gli interventi del vice-presidente con delega all'internazionalizzazione Roberto Graziani e del Consigliere con delega al Credito e Finanza Vincenzo Maria De Rosa. Gradita la presenza del Sindaco di Cesena Paolo Lucchi che ha voluto portare un saluto all'assemblea, sottolineando la innovatività di questa realtà e lo spessore del sistema imprenditoriale che esprime, seguito da quello della consigliera regionale Lia Montalti, che ha sottolineato la disponibilità a collaborare nei tanti ambiti che vedono Regione e Associazioni unite in percorsi di sviluppo.

"Anche noi possiamo considerarci un'associazione 4.0, rispetto al tradizionale panorama associativo" - ha rimarcato Maddalena Forlivesi, Direttore di Rete Pmi Romagna, mutuando il tema dell'assemblea e facendo poi un rapido excursus sia delle attività istituzionali svolte, che dei servizi realizzati con e per le imprese associate, soprattutto per quanto concerne la partecipazione a bandi per l'internazionalizzazione, l'innovazione, l'ICT e le StartUP, progetti che in larga parte sono già stati approvati e sono in fase di realizzazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rete Pmi Romagna, i risultati conseguiti nel primo anno

CesenaToday è in caricamento