Cronaca

Gal L’Altra Romagna con gli amministratori locali nel talk show tv “Recupero del territorio”

Il bando prevede interventi volti alla ristrutturazione/recupero/ampliamento ed alla valorizzazione di fabbricati pubblici e relative aree di pertinenza di importanza storica ed architettonica, da destinare a servizi pubblici o attività artistiche, culturali, educative e naturalistiche, al fine di rendere un territorio maggiormente attraente per la popolazione e per i turisti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Il talk show tv affronterà i contenuti del bando 7.4.02 “Strutture per servizi pubblici” – 2° edizione, pubblicato dal Gal L’Altra Romagna e destinato agli enti pubblici dell’Appennino romagnolo, nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020. Il bando stanzia 861.115,00 € di risorse, che si sommano agli oltre 1,9 mln di € erogati nella prima edizione del bando, pubblicato tra fine 2017 ed inizio 2018. I beneficiari del finanziamento sono i Comuni/Enti pubblici (singoli ed associati), compresi nell’area di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno delle Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020. Il bando prevede interventi volti alla ristrutturazione/recupero/ampliamento ed alla valorizzazione di fabbricati pubblici e relative aree di pertinenza di importanza storica ed architettonica, da destinare a servizi pubblici o attività artistiche, culturali, educative e naturalistiche, al fine di rendere un territorio maggiormente attraente per la popolazione e per i turisti.

Tra le spese ammissibili del bando figurano:  interventi di ristrutturazione, risanamento conservativo, ampliamento ed adeguamento, secondo le categorie di intervento ammesse dagli strumenti urbanistici per le tipologie di immobili e strutture oggetto di finanziamento, da destinare alle finalità indicate nel bando;  attrezzature e strumentazioni meccaniche strettamente connesse al recupero dei manufatti edilizi e di arredo delle aree pertinenziali quando di valenza funzionale, storica o documentale nel limite massimo del 10% delle spese ammissibili;  sistemazione, adeguamento e miglioramento delle aree esterne di stretta pertinenza degli immobili oggetto di intervento, limitatamente agli interventi necessari a rendere idoneo e fruibile l’immobile; spese generali nel limite massimo del 10% delle spese ammissibili Il Gal L’altra Romagna si confronterà con gli amministratori pubblici locali, per approfondire oltre che gli obiettivi e i contenuti del bando anche e soprattutto la condizione economica, sociale, turistica attuale dei territori dell’Appennino romagnolo. Il Presidente Bruno Biserni e il Direttore Mauro Pazzaglia saranno protagonisti del talk show tv insieme a: Emma Petitti, Presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna Gabriele Antonio Fratto, Presidente della Provincia di Forlì-Cesena Massimo Isola, Presidente dell’Unione della Romagna faentina On. Simona Vietina, Sindaco di Tredozio Marco Baccini, Sindaco di Bagno di Romagna Marianna Tonellato, Sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole Francesco Tassinari, Sindaco di Dovadola Giorgio Sagrini, Sindaco di Casola Valsenio Claudio Milandri, Sindaco di Civitella di Romagna 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gal L’Altra Romagna con gli amministratori locali nel talk show tv “Recupero del territorio”

CesenaToday è in caricamento