rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica

Savignano, M5S: "Il bilancio del Santa Colomba negli ultimi mesi non è positivo"

" il M5S di Savignano vuole porre al centro del dibattito alcune considerazioni. Abbiamo finalmente appreso dalle parole del sindaco Giovannini che il bilancio di questi ultimi mesi di gestione non sono stati per nulla positivi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Dopo l’incontro, molto partecipato, di Lunedì 7 settembre in Sala Galeffi, organizzato dal centro per i diritti del malato per il fare il punto sui servizi socio-sanitari del Rubicone, il M5S di Savignano vuole porre al centro del dibattito alcune considerazioni. Abbiamo finalmente appreso dalle parole del sindaco Giovannini che il bilancio di questi ultimi mesi di gestione dei servizi del S.Colomba, non sono stati per nulla positivi. Le aspettative rispetto al documento firmato dalla dott.ssa Brunelli, non si sono realizzate. A noi pare però poco corretto che il sindaco dica certe cose solo se stimolato e in un incontro pubblico non istituzionale.

Perché non lo ha fatto nel consiglio comunale o al tavolo della sanità? Ora ha promesso che si lavorerà celermente già da fine settembre, al nuovo PAL, perché quello che stiamo pagando è l’applicazione di un PAL non voluto e non firmato dagli attuali sindaci, ma, aggiungiamo noi, da quelli che appartenevano guarda caso allo stesso colore politico. Il consigliere regionale Raffaella Sensoli del M5S ha fatto presente che il nuovo PAL sarà contemplato nel nuovo riordino sanitario regionale, che ancora deve fare il suo passaggio in commissione e in assemblea legislativa. Quindi i tempi previsti dai sindaci del Rubicone per la discussione del PAL sono prematuri. O sono informati su cose che noi non sappiamo, oppure rischiano di fare un lavoro prematuro.

Il sindaco Garbuglia ha difeso il servizio H10 presente nel territorio di San Mauro ammettendo pubblicamente di non essere al corrente delle ripercussioni economiche che tale servizio ha sulla retribuzione dei medici di guardia medica in servizio al S.Colomba. Lo avevamo già detto, continua Frisoni, e ce lo ha ribadito anche il vicesindaco Dellapasqua al tavolo della sanità che la scelta di San Mauro fortemente voluta dal sindaco Garbuglia, avrebbe inevitabilmente avuto conseguenze sul budget territoriale.

Molte delle domande del pubblico sono rimaste purtroppo senza risposta come quella formulata dal consigliere regionale del M5S Andrea Bertani, che chiedeva ai sindaci la loro idea di casa della salute. Il M5S di Savignano continuerà a seguire le vicende della sanità del Rubicone a cominciare dallo studio dei piani socio sanitari di zona, recentemente approvati, con un’attenzione particolare ai servizi del S.Colomba e alla loro pessima gestione, a cominciare dalla riduzione degli sprechi, primo fra tutti l'ambulatorio di medicina di gruppo dove alcuni medici di base occupano alcune stanze del S.Colomba gratuitamente con tanto di segretaria pagata dall'Asl e quindi con i soldi dei contribuenti. Condividiamo i punti proposti dal centro per i diritti del malato che andrebbero a nostro avviso condivisi anche da un voto di consiglio comunale. Attendiamo che il sindaco inserisca tale punto all’odg, già dal prossimo consiglio comunale, magari rendendolo aperto alle associazioni del nostro territorio.
 

Mauro Frisoni, Consigliere M5S

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savignano, M5S: "Il bilancio del Santa Colomba negli ultimi mesi non è positivo"

CesenaToday è in caricamento