Escalation di furti, Lucchi scrive ai ministri Salvini e Trenta: "Servono i rinforzi"

L’istanza è contenuta nella nuova lettera che il primo cittadino Lucchi ha inviato lunedì mattina al Ministro dell’Interno Matteo Salvini, al ministro della Difesa Elisabetta Trenta e, per conoscenza, al sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone

Dopo la serie di furti messa a segno nel territorio cesenate durante l’ultimo fine settimana, il sindaco Paolo Lucchi torna alla carica con la richiesta di potenziare gli organici delle forze dell’ordine in servizio a Cesena. L’istanza è contenuta nella nuova lettera che il primo cittadino Lucchi ha inviato lunedì mattina al Ministro dell’Interno Matteo Salvini, al ministro della Difesa Elisabetta Trenta e, per conoscenza, al sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone che, nei giorni scorsi, aveva annunciato l’assegnazione in tempi rapidi all’Emilia-Romagna di 174 nuovi agenti della Polizia di Stato e 215 nuovi Carabinieri.

Nella sua comunicazione, Lucchi ricorda le iniziative già intraprese (rete di videosorveglianza, nuova caserma dei Carabinieri, nuova sede del Commissariato) e che, una volta portate a compimento, contribuiranno a rendere più efficace il controllo del territorio. Ma queste azioni, avverte il primo cittadino, "avranno la loro massima efficacia solo se saranno accompagnate da una maggiore presenza di uomini e donne in divisa".

Scrive Lucchi: "Le cronache di lunedì raccontano purtroppo di un fine settimana in cui i ladri hanno colpito alcune frazioni della nostra città (l’episodio più preoccupante è stato il ritrovamento di un coltellaccio da cucina abbandonato da malviventi che si sono dati alla fuga perché disturbati; dunque è ipotizzabile che i ladri non escludessero la possibilità di ricorrere alla violenza, o quantomeno alla minaccia, contro chi si fossero trovati di fronte). Non accadeva da tempo ed anzi ultimamente il grande impegno di Polizia e Carabinieri ci aveva fatto ritenere che la situazione per noi fosse destinata a migliorare. Ed invece non è così, purtroppo".

"Per questo, avendo appreso nei giorni scorsi dalle parole del deputato romagnolo Jacopo Morrone, sottosegretario alla Giustizia, che all’Emilia-Romagna presto saranno destinati 174 nuovi agenti della Polizia di Stato e 215 nuovi carabinieri, con la presente sono a chiedervi (o, nel caso del Ministro dell’Interno, a rinnovare le mie richieste già fatte il 30 agosto ed il 25 settembre scorsi) di considerare seriamente di aumentare l’organico delle forze dell’ordine anche nella nostra città, destinando ai cesenati una congrua quota di tale organico - prosegue il sindaco -. Dal canto nostro, lo scorso 16 ottobre come Comune abbiamo siglato un protocollo d’intesa insieme alle associazioni imprenditoriali e alle organizzazioni sindacali che ci permetterà di far dialogare i sistemi di videosorveglianza installati dai privati con la centrale operativa installata nella nuova sede della Polizia Municipale (inaugurata a giugno), e destinata a diventare il cervello operativo della rete di videosorveglianza che il Comune sta realizzando e che, una volta ultimata, potrà contare sulla presenza di 450 telecamere, convinti che ciò possa ulteriormente aumentare la sicurezza del territorio ricorrendo anche a quegli strumenti tecnici che consentono di rafforzare la capacità di risposta e, quindi, di contrastare l’illegalità e di favorire la prevenzione".

"Allo stesso tempo stanno procedendo i lavori della nuova caserma dei Carabinieri, che sarà terminata nella primavera del prossimo anno e che, con nuovi e più ampi spazi a disposizione, potrà ospitare un maggior numero di militari, così come è attualmente in progettazione la nuova sede del Commissariato, destinato a collocarsi a ridosso della nostra scuola di Polizia - conclude -. Ma so bene come non sia possibile farcela da soli perché certamente queste iniziative intraprese, e che presto saranno ultimate, avranno la loro massima efficacia solo se saranno accompagnate da una maggiore presenza di uomini e donne in divisa. Per questo motivo, convinti che facendo ognuno la propria parte si possa arrivare all’obiettivo di garantire ai nostri cittadini maggiore sicurezza, con la presente sono a chiederVi di considerare seriamente e urgentemente l’ipotesi di un necessario aumento di organico delle Forze dell’Ordine (poliziotti e carabinieri) destinato prioritariamente alla nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento