Cronaca

Attività economiche e famiglie, dal Comune una maxi-manovra per abbattere la Tari 2021

Un pacchetto di 2.450.000 euro per l’abbattimento delle tariffe Tari (la tassa sui rifiuti) accompagnato da una serie di agevolazioni destinate in primo luogo alle attività economiche

 Un pacchetto di 2.450.000 euro per l’abbattimento delle tariffe Tari (la tassa sui rifiuti) accompagnato da una serie di agevolazioni destinate in primo luogo alle attività economiche (6.300 utenze), che hanno maggiormente subìto le conseguenze dell’emergenza sanitaria, e ai nuclei familiari resi più vulnerabili dalla pandemia. È questa la maxi-manovra, contenuta in una proposta di delibera, adottata dalla Giunta comunale di Cesena e che verrà sottoposta all’approvazione del Consiglio comunale nel corso della seduta di martedì 29 giugno, relativa agli importi 2021 della tassa rifiuti. La proposta è l’esito di un confronto approfondito tra l’Amministrazione comunale e le Associazioni di categoria Confartigianato, CNA, Confesercenti e Confcommercio portato avanti in maniera costante in questi mesi.

“Nello specifico – commenta l’Assessore allo Sviluppo economico Luca Ferrini – si tratta di un investimento che consentirà di abbattere la tariffa per le utenze non domestiche dando un sostegno concreto e considerevole alle categorie economiche maggiormente interessate dalla crisi conseguente all’emergenza sanitaria da COVID-19. Questo provvedimento guarda principalmente alle imprese della nostra città che rappresentano il motore dello sviluppo e della crescita del territorio cesenate e che oggi, procedendo verso una ritrovata quotidianità, hanno il compito di trainare la ripresa. Per fare questo tuttavia gli imprenditori hanno bisogno di tutte le condizioni”.

“In questo contesto – commenta l’Assessore al Bilancio Camillo Acerbi – si inserisce la proposta comunale che prevede che i 2/3 della somma messa in campo siano indirizzati alle imprese, con una piccola componente destinata alla riduzione a monte del dovuto complessivo, di cui beneficeranno tutte le utenze, e una fetta preponderante – pari a oltre 1,4 milioni di euro – finalizzata a sconti in bolletta riservati alle attività più colpite. Per queste ultime, si sono ipotizzate quattro fasce di scontistica, che vanno dal 20% all’esenzione totale, a seconda della categoria Tari di appartenenza. A titolo di esempio, godranno della cancellazione completa della tassa: cinema, discoteche, circoli, impianti e associazioni sportive, scuole, oratori; mentre fra le categorie con una riduzione del 70% ci sono: bar, ristoranti, pizzerie, mense, pasticcerie, pub, alberghi, agriturismi e altre attività. Una riduzione del 50% interesserà invece i negozi di abbigliamento e calzature, le librerie e cartolerie, i negozi di ferramenta e le attività artigianali di servizi alla persona quali parrucchieri ed estetiste. Infine, tra le categorie che beneficeranno di una riduzione del 20% rientrano edicole, uffici, ambulatori, lavanderie e le attività artigianali di tipo B (idraulici, elettricisti, autofficine, ecc.). I restanti 850.000 euro andranno invece a finanziare agevolazioni per le utenze domestiche (il cui pagamento della prima rata è già stato posticipato dal 31 maggio al 31 luglio), con uno sconto medio a famiglia pari a circa l’8%, anche in questo caso con una piccola componente destinata a una riduzione alla fonte, a favore di tutti, e la cifra maggiore riservata invece alle sole famiglie residenti. L’intervento complessivo – prosegue l’Assessore – verrà coperto per 1,5 milioni dall’avanzo di amministrazione 2020, e per la restante parte da fondi Covid 2021 assegnati dal Governo al Comune di Cesena”.

Si ricorda inoltre che, a seguito dell’insorgere della pandemia, l’Amministrazione comunale di Cesena ha provveduto a rinviare le scadenze delle prime due rate Tari, e che pertanto la prima bolletta, in arrivo fra qualche settimana, sarà da pagare alla fine del mese di luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività economiche e famiglie, dal Comune una maxi-manovra per abbattere la Tari 2021

CesenaToday è in caricamento