Scuola-artigianato: conclusa la 25esima edizione del progetto di Cna

Al percorso hanno partecipato le classi della Dante Arfelli di Cesenatico e della Giulio Cesare di Savignano sul Rubicone, per un totale di oltre 100 alunni

Si è concluso lunedì mattina al Museo della Marineria di Cesenatico, il “Progetto Cna Scuola – Artigianato”, promosso da Cna area Est Romagna che, in questa 25esima edizione, ha avuto come oggetto la "Stampa a Ruggine romagnola", tipico mestiere tradizionale del nostro territorio ed espressione di alta manualità e, come tema specifico, “Forlì-Cesena: Cuore Buono d’Italia”, un marchio di identificazione geografica, che promuove il territorio ed i prodotti che vi insistono, di cui Cna è proprietaria.

Il percorso, al quale hanno partecipato le classi della Dante Arfelli di Cesenatico e della Giulio Cesare di Savignano sul Rubicone, per un totale di oltre 100 alunni, ha visto i ragazzi impegnati in un concorso basato sull’interpretazione del concetto del “Cuore Buono”, mediante bozzetti e disegni. Un contributo determinante è stato fornito dalla docente in aula Roberta Braghittoni, dell’omonima stamperia di Cesenatico che, oltre a raccontare la storia delle stamperie tradizionali, ha dimostrato la tecnica di lavorazione coinvolgendo i ragazzi nella realizzazione di veri e propri manufatti.

Entrambi i temi rivestono particolare importanza, inseriti in un contesto che vede uniti i concetti di “tradizione ed innovazione”; la Stampa a Ruggine, infatti, si riferisce alla tradizione locale di una produzione fatta “solo qui”, mentre il “Cuore Buono” riguarda una formula nuova di valorizzazione di un territorio, espresso in termini di centralità e di qualità. Al termine dell’iniziativa, che ha visto la presenza di Matteo Gozzoli, Sindaco di Cesenatico, del presidente di Cna area Est Romagna Marco Gasperini, dell’imprenditrice Roberta Braghittoni, di Laura Pedulli, responsabile del progetto Cna e di Marco Lucchi, responsabile dell’area Cna Est Romagna, si è provveduto alla cerimonia di premiazione dei manufatti prodotti dai ragazzi. Le migliori realizzazioni, valutate da una apposita commissione, sono state premiate con un contributo economico alle scuole, per l’acquisto di materiale didattico. Il primo premio è stato assegnato alla 3A, “Giulio Cesare”, il secondo alla 3D "Arfelli2 e il terzo alla 3A Arfelli e 3G "Cesare"

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento