La start-up di CesenaLab Radoff vola a Madrid

Una startup selezionata per partecipare al più grande meeting europeo dedicato ad innovazione e tecnologia, il South Summit

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

È uno dei principali e prestigiosi eventi europei riservati alle più brillanti start up del sud Europa con 640 investitori e relatori d’eccezione come l’astronauta statunitense Jeanette J. Epps, l’AD di Telefonica José María Álvarez-Pallete e il famoso scrittore ed educatore britannico Ken Robinson. È il South Summit, l’evento in programma a Madrid dal 3 al 5 ottobre prossimi. Tra i partecipanti dell’edizione di quest’anno ci sarà anche una giovane società fondata a Calangianus, in Sardegna. Si tratta di Radoff Project la startup innovativa iscritta alla Camera di Commercio di Sassari e di Forlì e oggi ospitata dell’incubatore e acceleratore d’impresa CesenaLab di Cesena e nel Parco della Scienza Torricelli nel Tecnopolo di Faenza.

adoff è volata a Madrid perché vincitrice del Progetto Interreg MarittimoTech, un'iniziativa finanziata dal Programma di Cooperazione Territoriale Italia-Francia Marittimo 2014-2020, che punta a creare un Acceleratore Transfrontaliero di startup. La startup sarà al South Summit di Madrid con quello che rappresenta il fiore all’occhiello della sua divisione Ricerca e Sviluppo: Radoff, un dispositivo nato con l’obiettivo di abbattere i pericoli generati dal gas Radon (considerato la seconda causa di tumore al polmone con oltre tremila decessi all’anno solo in Italia), ‘ripulendo’ l’aria che respiriamo tutti i giorni in casa o al lavoro. In commercio esistono già dei prodotti, come le barriere anti – Radon, che però sono pensate esclusivamente per edifici di nuova fabbricazione. La principale innovazione di Radoff è data dal fatto che esso offre una risposta anche per edifici già esistenti, senza rendere necessari costosi interventi di ripavimentazione. Il prodotto è già stato brevettato e a breve verrà immesso sul mercato.

La startup ,guidata dal giovane A.D. Domenico Cassitta, si avvale di un team composto da esperti e professionisti provenienti dai più disparati ambiti (geologia, architettura, ingegneria, informatica, design, comunicazione) con un approccio multidisciplinare. Oltre al device Radoff, l’azienda innovativa produce altri dispositivi sempre legati al rischio Radon e nell’evento spagnolo presenteranno ufficialmente Radoff City: un sistema per il monitoraggio dinamico del gas radon pensato per le Smart City. La partecipazione al South Summit rappresenta una vetrina d’eccezione per Radoff Project e il suo team: l’evento riunisce infatti il gotha mondiale dell’innovazione e della ricerca tecnologia. Tra i relatori ci saranno anche Michal Braverman-Blumenstyk (CTO di Microsoft), Jonas Jacobi (IBM), Henry Chesbrough (considerato il padre dell’Open Innovation) e tanti altri.

Torna su
CesenaToday è in caricamento