Protezione dati aziendali nel comparto Benessere e Sanità, molte aziende in ritardo

Mancano 20 giorni all’entrata in vigore del nuovo regolamento europeo, ma molte piccole imprese non sono ancora pronte: CNA spiega cosa fare

Manca poco e se ne parla tanto ma le imprese, soprattutto le più piccole, sono in ritardo nell’adeguarsi al nuovo GDPR (General Data Protection Regulation). CNA Benessere e Sanità di Forlì-Cesena ha organizzato, con il coinvolgimento dell’Area ICT dell’associazione, un incontro che si terrà lunedì 7 maggio alle ore 20.30 presso la sede CNA di Forlimpopoli in via XXV Ottobre, 4, int. 27, con la finalità di informare su cosa e come fare, per conformarsi alle disposizioni.
 
“Il 58% delle piccole e medie imprese – sottolinea Massimo Castellucci, presidente di CNA Benessere e Sanità Forlì-Cesena – non si sente preparato ad affrontare in tempo l’adeguamento normativo relativo alla protezione dei dati. Il nuovo regolamento obbliga le piccole e medie imprese, professionisti e pubblica amministrazione, a una sempre maggiore attenzione e avrà un impatto non solo sotto il profilo tecnologico ma anche, e soprattutto, dal punto di vista organizzativo e legale. Dobbiamo recuperare tempo, per arrivare pronti alla scadenza del 25 maggio”.
 
Aziende e professionisti necessitano di interventi programmati nel tempo e calibrati in funzione della propria struttura organizzativa e, tra i più urgenti, troviamo la nomina di un Data Protection Officer e la tenuta del registro dei trattamenti aggiornato.
Si ricorda che il sistema delle misure di sicurezza, è basato sull’idea di “accountability”, una strategia operativa che pone l’accento sulla “sostanza” dell’adempimento e sulla sua verificabilità esterna.
CNA, tramite una apposita check list, aiuterà le imprese a riconoscere i propri bisogni ed a programmare le azioni da mettere in campo ed offre assistenza alle aziende associate, erogando consulenza sulla normativa, sia per quanto concerne gli aspetti tecnici, sia per quelli burocratici, oltre a fornire la modulistica personalizzata, come richiesto dal GDPR.
 
L’incontro verrà introdotto da Massimo Castellucci, presidente di CNA Benessere e Sanità Forlì-Cesena, cui seguirà l’intervento tecnico di Marco Vetrò, consulente dell’Area ICT CNA Forlì-Cesena, per spiegare il Regolamento UE 679/2016 sulla protezione dei dati, le principali novità, le implicazioni e le opportunità.
 
Per ulteriori informazioni: Daniele Mazzoni: tel. 0543 770160 – email daniele.mazzoni@cnafc.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento