Economia

Lavoratori dell’’artigianato, si accelera con la campagna di vaccinazione nei luoghi di lavoro

“Le parti sociali  – spiega il segretario di Confartigianato cesenate Stefano Bernacci - hanno affidato a San.Arti la gestione del Piano vaccinale Covid19 per accelerare la vaccinazione degli iscritti"

Parte anche a Cesena e nel territorio provinciale per i lavoratori dell’’artigianato la campagna di vaccinazione nei luoghi di lavoro promossa dalle organizzazioni imprenditoriali e dai sindacati dei lavoratori.

“Le parti sociali  – spiega il segretario di Confartigianato cesenate Stefano Bernacci -. hanno affidato a San.Arti la gestione del Piano vaccinale Covid19 per accelerare la vaccinazione degli iscritti e contribuire così alla realizzazione degli obiettivi del Piano nazionale a supporto e in sinergia con le Istituzioni e gli altri attori coinvolti”. San.Arti è il fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell’artigianato, costituito dalle organizzazioni economiche di rappresentanza dell’artigianato e dai sindacati . Il Piano, realizzato in collaborazione con UniSalute, consente ai dipendenti delle imprese artigiane che versano a San.Arti, ai loro titolari e ai volontari iscritti di ricevere la somministrazione del vaccino Covid-19 nei 200 punti convenzionati, fra cui quello nella nostra Provincia, in connessione con il Servizio sanitario nazionale, senza dover sostenere alcun costo. “L’avvio del Piano – rimarca il Gruppo di Presidenza Confartigianato Cesena – testimonia l’impegno concreto delle parti sociali dell’artigianato per consentire a tutti i lavoratori, che operano anche nelle imprese di più piccola dimensione, di poter riprendere l’attività in sicurezza, grazie all’intervento degli strumenti bilaterali che anche in questo momento dimostrano di saper costruire soluzioni tempestive ed efficaci a vantaggio dei lavoratori”.

“Si tratta – prosegue il direttore Bernacci – di una risposta concreta e gratuita per i  lavoratori (e per i titolari di imprese con i dipendenti) che sono iscritti a San.Arti. Naturalmente il nostro auspicio è che siano resi disponibili i vaccini e tutti i centri convenzionati Unisalute offrano il servizio. Durante la  traversata con la pandemia tuttora in corso in una fase che pare finalmente preludere al meglio Confartigianato è sempre stata accanto alle imprese assicurando che qualsiasi cosa avrebbe riservato il futuro le avrebbe aiutato a darle un senso: ora il senso è che la piena, totale ripartenza può avvenire con la campagna vaccinale di massa, che sembra finalmente  avere innescato la marcia giusta, e anche la nostra organizzazione è in campo come parte attiva di San.Arti per dare il suo contributo e per favorire il nuovo inizio in sicurezza, attraverso la campagna di vaccinazione di massa pre-requisito fondamentale per il ritorno alla normalità e per  il rilancio economico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori dell’’artigianato, si accelera con la campagna di vaccinazione nei luoghi di lavoro

CesenaToday è in caricamento