Domenica, 19 Settembre 2021
Economia

Taquitos, burritos, cerveza e tanto altro: profumo di Mexico al Foro Annonario

A fare da protagonista di questa nuova «preview» il Restaurante Taqueria Revolucion che ha partecipato con grande successo alle edizioni 2010 e 2012 del Festival Internazionale del Cibo di Strada di Cesena

Il Mexico al Foro Annonario di Cesena fino al primo giugno. Dopo i sapori della Sicilia con l’Antica Focacceria San Francesco, di Palermo, è stata inaugurata mercoledì alla presenza tra gli altri del sindaco Paolo Lucchi, degli assessori Simona Benedetti e Matteo Marchi, l’istallazione della cucina messicana più tradizionale e squisita. Fino al 1° giugno (orari: dalle 11 alle 15 e dalle 18 alle 23), al Foro Annonario di Cesena, in piazza del Popolo continua così l’«Anteprima» dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada, che si svolgerà nel centro storico di Cesena, il 3, 4 e 5 ottobre 2014.

A fare da protagonista di questa nuova «preview» il Restaurante Taqueria Revolucion che ha partecipato con grande successo alle edizioni 2010 e 2012 del Festival Internazionale del Cibo di Strada di Cesena. La manifestazione è realizzata dagli organizzatori del Festival Internazionale del Cibo di Strada, Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisines Mèditerranèennes, in collaborazione con Foro Annonario Gest. Ormai si parla dovunque del cibo di strada e ci sono vari tentativi di imitazione, ma la prima iniziativa (nel 2000) a mettere in campo e a dar valore a questo tipo di gastronomia è stata proprio questa manifestazione di Cesena, in una città che da tempo ha creduto in questo straordinario incontro di culture.

Semplice nella preparazione, legato alle tradizioni agro-alimentari del territorio a cui appartiene, il cibo di strada è probabilmente la più onesta tra le diverse forme di offerta gastronomica, quella meno soggetto all’influenza di mode passeggere, quella che maggiormente consente di leggere la storia (non solo gastronomica) di una città e dei suoi abitanti. La cucina del Messico, come quella di tutto il Centro America continentale, è derivata dall'incontro dei prodotti del nuovo mondo con quelli del vecchio mondo, dall'antica cucina Maya con quella dei conquistadores spagnoli. A questa base si sono poi aggiunti i prodotti provenienti dall'Africa e da tutte le migrazioni che hanno investito le Americhe.

Pollame, pesce, mais, pomodori, peperoni e peperoncini, fagioli, cipolle, frutta tropicale questi sono gli ingredienti principali della cucina messicana; una cucina straordinariamente robusta e straordinariamente saporita. Il fondamento della cucina messicana è senz'altro la tortilla, una sorta di piadina cotta sulla piastra a base di farina di mais (masa harina) oppure di farina di grano. Questa è utilizzata in sostituzione del pane o come contenitore dei più incredibili accostamenti di cibi, che prendono, a seconda della preparazione il nome di tacos, burritos, quesadillas, enchiladas, tostadas, chimichangas e chi più ne ha più ne metta...

Un secondo pilastro della cucina messicana sono i peperoncini, disponibili in un centinaio di varietà con una gradazione di sapori che vanno dal dolce al...fuoco infernale! La brigata del Restaurante-Taqueria Revolucion guidata da Alejandrina Zavala, utilizzando le cucine del Foro Annonario, farà assaggiare alcuni tra i piatti più famosi della tradizione messicana, tra i quali: totopos sonora (triangolini di mais ricoperti di formaggio cheddar con guacamole, pico de gallo e jalapenos); alitas de pollo bbq (Alette di pollo con salsa barbecue); burrito de pollo (Tortilla grande ripiena di carne di pollo, fagioli, riso e pomodoro - gratinato al forno con formaggio e sour cream); Taquitos de carne (tortilla di mais con carne di manzo); polliringra (tortilla di farina ripiena di pollo e formaggio); verduringa (tortilla di farina ripiena di formaggio e verdure); salsa guacaole(purè di Avocado); cheesecake e torta azecta al cioccolato. E poi cerveza corona, CERVEZA negra modelo (ambrata), margarita frozen altro ancora. Durante l’Anteprima del Festival ci saranno incontri e animazioni. E il 29 maggio ci sarà lo spettacolo musicale dei “Mariachi La Plaza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taquitos, burritos, cerveza e tanto altro: profumo di Mexico al Foro Annonario

CesenaToday è in caricamento