rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia Gambettola

Gambettola, Busni rieletta presidente di Confartigianato: "Favorire le imprese locali"

"Un'importante questione riguarda l'Unione dei comuni che Confartigianato auspica operi con ricadute positive in termini di concreti benefici per i Comuni soci”, afferma Busni

Cristina Busni, 41 anni, è stato rieletta presidente del comitato comunale di Confartigianato di Gambettola. Del nuovo consiglio direttivo fanno parte anche Davide Pedrelli, Johnny Brunelli, Andrea Ceccarelli, Gianluigi Bertozzi, Raffaele Sarmati, Sandro Lazzaretti e Giuseppe Pascucci. Cristina Busni è imprenditrice nella azienda B&B Technologies, settore dell'assistenza tecnica, installazione e manutenzione degli elaboratori elettronici.

“Nel nuovo mandato il nostro comitato di Gambettola - rimarca la neorieletta presidente - intensificheremo il gioco di squadra squadra a favore delle imprese e dell'intero territorio di Gambettola. Il comparto produttivo va maggiormente sostenuto con provvedimenti di sburocratizzazione e detassazione, ma anche con politiche innovative per rilanciare lo sviluppo creando un ambiente favorevole allo sviluppo delle piccole imprese, che costituiscono la spina dorsale del nostro territorio, a partire da quelle storiche e peculiari delle stamperie e della rottamazione e allargandosi a quelle di servizio".

"Per quanto concerne gli appalti, vanno favorite le piccole imprese locali - chiosa Busni -. Si deve inoltre proseguire nell'opera di riqualificazione del centro storico, già bene avviata, e fondamentale sarà trovare il modo di riqualificare l'ex area Sacta, attraverso la quale si può veramente fare il salto di qualità nel miglioramento urbanistico di Gambettola, con un progetto noi auspichiamo che possa valorizzare anche le piccole imprese e quelle dell'artigianato di servizio".

"Fondamentale - prosegue- è l'opera di messa in sicurezza del Rigossa dopo le alluvioni di febbraio e tra le altre esigenze degli imprenditori e dei cittadini spicca quella di interventi a favore della sicurezza. Gambettola deve inoltre ottimizzare la promozione di eventi che da sempre rappresentano una peculiarità del nostro territorio e che contribuiscono a creare un circuito attrattivo anche da altre zone comprensoriali e provinciali: la Mostrascambio è un unicum, le sfilate del Carnevale sono un evento di primo piano, ma occorre costruire altri eventi per promuovere l'immagine di Gambettola e attrarre visitatori. Un'altra importante questione riguarda l'Unione dei comuni che Confartigianato auspica operi con ricadute positive in termini di concreti benefici per i Comuni soci”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gambettola, Busni rieletta presidente di Confartigianato: "Favorire le imprese locali"

CesenaToday è in caricamento