Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Confesercenti: "Finalmente si riparte, trasmettere sicurezza ai consumatori"

"Bisognerà anche trasmettere sicurezza ai consumatori, perché purtroppo la lotta contro questo tremendo virus non è ancora stata vinta e sarà indispensabile rispettare le procedure che abbiamo imparato a conoscere"

Sono stati mesi lunghi e difficili, pieni di sofferenza e dolore per i tanti che, purtroppo non sono riusciti a guarire. Mesi di fatica per tutti quelli che hanno lavorato per consentire al nostro Paese di andare avanti. Mesi anche di ansia, per la paura in un futuro incerto per le proprie famiglie e il proprio lavoro; e di solitudine, con le strade, le vie, i parchi e le spiagge vuote, con la tristezza di vedere i negozi delle nostre città chiusi e le vetrine spente, e senza i mercati ambulanti nelle nostre piazze. Lunedì 18 maggio, finalmente, si riapre e grazie al grande lavoro delle Istituzioni, della nostra Regione, delle Associazioni, torneremo a lavorare, ad offrire alle nostre città la nostra esperienza e la nostra cortesia". Così  Cesare Soldati, presidente di Confesercenti Cesenate.

"Bisognerà anche trasmettere sicurezza ai consumatori, perché purtroppo la lotta contro questo tremendo virus non è ancora stata vinta e sarà indispensabile rispettare le procedure che abbiamo imparato a conoscere in queste settimane e che sono ormai entrate nel nostro agire quotidiano. La nostra Associazione in queste settimane è stata sempre attiva per supportare i propri associati e anche tanti altri piccoli imprenditori che hanno avuto bisogno di informazioni, assistenza, sostegno. Pur nelle difficoltà e nella mancanza, spesso, di chiarezza sul da farsi, presi tra le dichiarazioni a tarda ora e la realtà dei fatti concreti, abbiamo operato per tutelare le nostre categorie, ci siamo confrontati con Comuni, Unioni, Regione, Camera di Commercio e su tanti altri tavoli. E’ stato un lavoro duro ma alla fine, ora, si riparte. Dobbiamo essere consapevoli che, dopo tante settimane di inattività, è indispensabile rimettere in moto l'economia, che non possiamo più aspettare, ma che occorre essere anche molto responsabili affinché la curva dei contagi non torni a salire, perché sarebbe una grande sconfitta per tutti. E dobbiamo essere ancora attenti per aiutare chi, dopo tutte queste settimane, farà fatica a ripartire, avrà ancora bisogno di informazioni su come affrontare la riapertura e sugli aiuti economici e fiscali per riuscire a farlo. Chiarezza e celerità sono e saranno indispensabili". 

"Noi commercianti e titolari di piccole imprese, come sempre, ce la metteremo tutta per far tornare le nostre città accoglienti e vivaci. Speriamo che i nostri clienti abbiano maturato la consapevolezza che è indispensabile tornare a fare acquisti nei negozi sotto casa, nelle attività del proprio territorio. Questo periodo credo ci abbia insegnato anche questo, la necessità di sentirci vicini, comunità. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confesercenti: "Finalmente si riparte, trasmettere sicurezza ai consumatori"

CesenaToday è in caricamento