Economia

Confartigianato di Bagno di Romagna si tinge di rosa: "Montagna in vetrina, va sostenuta"

"Molte imprese artigiane lavorano nella filiera delle bicicletta - sottolinea il responsabile Pierluigi Battistini - nella fabbricazione e montaggio di biciclette, nel noleggio e nella Fabbricazione di parti e accessori"

Nella sede Confartigianato di San Piero in Bagno è stato allestito all'ingresso uno spazio decorativo rosa con vasi, nastri e fiori per celebrare la tappa del Giro d’Italia che il 20 maggio a Bagno di Romagna. "Come quattro anni fa ci tingiamo di rosa, al precedente passaggio del Giro, come tutto il nostro paese. Il Giro d’Italia non è solo un evento sportivo, ma un tratto distintivo dell’unità, della storia e della tradizione italiani. I nostri genitori e nonni tifavano Coppi e Bartali, poi Gimondi e Motta, tutti abbiamo tifato e abbiamo nel cuore il grande Pantani. La Romagna è stata ed è tuttora patria di grandi ciclisti".

"Molte imprese artigiane lavorano nella filiera delle bicicletta - sottolinea il responsabile Pierluigi Battistini - nella fabbricazione e montaggio di biciclette, nel noleggio e nella Fabbricazione di parti e accessori. C’è un altro aspetto importante e simbolico della tappa del Giro nel nostro territorio dell’Alta Valle del Savio. I fari, come spesso succede con la grande corsa a tappa nazionale, si incentrano sulla montagna, luogo naturale bellissimo e incontaminato, di cui tanti godono e beneficiano. Sono il teatro delle più belle tappe, un territorio che sconta un gap storico con la pianura che va riequilibrato con interventi concreti per permettere a chi vive e lavora nel territorio montano di aumentare la qualità della vita e della propria occupazione. La nostra Alta valle del Savio è bellissima e merita più attenzione, anche dopo il Giro. Tanti gap vanno ridotti, specie sul versante infrastrutturuale. Il Giro a Bagno di Romagna permette di mettere in vetrina le nostre bellezze naturali, ambientali, enogastronomiche, termali, imprenditoriali, artigianali e commerciali. Siano certi che sarà una giornata bellissima, di grande identità e vicinanza. Di buon auspicio per la ripresa definitiva. Confartigianato si mette in maglia rosa insieme alla nostra amata montagna".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confartigianato di Bagno di Romagna si tinge di rosa: "Montagna in vetrina, va sostenuta"

CesenaToday è in caricamento