Ben 1242 partecipanti alla diretta Facebook di Confartigianato: "Accolte molte delle nostre richieste"

“Molte richieste di Confartigianato - hanno sottolineato - sono state accolte: il rinvio del pagamento dei tributi, i seicento euro che son diventi automatici, gli indennizzi a fondo perduto sulle perdite di fatturato"

Giudizio preliminare nel complesso positivo, ma tutto dipenderà da come sarà la sua ricaduta concreta a terra,  sul decreto Rilancio del Governo anche se forse il termine più appropriato sarebbe sostegno: è emerso al quinto video-evento promosso in diretta streaming sulla pagina facebook da Confartigianato Federimpresa Cesena, in maniera interattiva con 1242 partecipanti raggiunti e 585 interazioni, con domande e risposte in diretta. Marcello Grassi del Gruppo di Presidenza Confartigianato Cesenate, e il segretario Stefano Bernacci,  hanno espresso le valutazioni sul complesso nuovo Decreto che ha il peso economico di due Finanziarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Molte richieste di Confartigianato - hanno sottolineato - sono state accolte: il rinvio del pagamento dei tributi, i seicento euro che son diventi automatici, gli indennizzi a fondo perduto sulle perdite di fatturato che potrebbero a maggio riguardare anche i cali di fatturato, gli sconti sulla bolletta energetica, lo sgravio sull’Irap, il ricorso ai crediti d’imposta sugli affitti e sui lavori di santificazione,  gli incentivi all’edilizia con l’ecobonus e il sisma bonus al 110%”. “Quanto alla cassa integrazione - hanno aggiunto presidente e segretario di Confartigianato -, per le imprese artigiane gli ammortizzatori sociali hanno funzionato: in trenta giorni i lavoratori delle impres e del settore sono stati in grado di ricevere gli ammortizzatori grazie all’efficacia dell’ente bilaterale di settore che ha finanziato le operazioni un tutt’Italia e nel territorio". “Domani il restante dieci per cento di attività artigianali ferme torna al lavoro - hanno aggiunto i conduttori del videoevento -. La situazione generalizzata per le imprese resta di grande difficoltà e un giudizio compiuto sul decreto rilancio potrà essere verrà quando si vedrà come si scaricherà a terra nella vita reale, poiché troppo spesso annunciazioni o provvedimenti che dovevano avere effetti importanti ,sono stati irretiti o vanificati dalla burocrazia e dalla mancanza di tempestività all’altezza delle necessità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • La loro passione diventa un'avventura dolcissima: due amiche aprono una biscotteria-pasticceria

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, "focolaio" nell'azienda di consegne, 12 lavoratori positivi al tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento