Stanze più colorate e allegre per i bimbi all'ospedale

I nuovi ambienti sono stati visitati mercoledì mattina dal Sindaco di Cesena Paolo Lucchi e dal direttore generale dell’Ausl di Cesena Maria Basenghi.

Nuovi importanti tasselli per il percorso di umanizzazione dell’ospedale Bufalini di Cesena, grazie ai generosi contributi della Ditta Aldini e dell’Associazione Davide e Guido – Insieme – Fibrosi Cistica Trust Onlus, che hanno consentito di rendere più confortevoli le sale accoglienza dei reparti di Pediatria e Terapia Intensiva Pediatrica e Neonatale. I nuovi ambienti sono stati visitati mercoledì mattina dal Sindaco di Cesena Paolo Lucchi e dal direttore generale dell’Ausl di Cesena Maria Basenghi.

Erano presenti tra gli altri anche il Direttore della Direzione Medica di Presidio Virna Valmori, il direttore dell’unità di Pediatria Mauro Pocecco, il direttore dell’Unità Operativa Terapia Intensiva Pediatrica e Neonatale Augusto Biasini, il titolare della Ditta Aldini Guido Aldini e il presidente dell’Associazione Davide e Guido – Insieme – Fibrosi Cistica Trust Onlus Guido Passini e la pittrice cesenate Alessandra Placucci.

I nuovi arredi per la stanza relax della Terapia Intensiva Pediatrica e Neonatale, donati dalla Ditta Aldini per un valore di 8.300 euro, rendono più confortevole il soggiorno dei genitori dei bimbi ricoverati perché nati prematuramente. Le gradazioni cromatiche in viola e azzurro accompagnano armoniosamente gli arredi, composti da un divano, poltrone estensibili, un televisore, un tavolo e sedie per permettere ai genitori di consumare il pranzo e la cena all’interno della stanza, ma anche di intrattenersi durante il giorno o la notte per restare vicini ai loro figli, mentre pannelli fotografici di bimbi ritratti nei vari momenti della degenza ricoprono le pareti. Anche la stanza “tiralatte” è stata resa più confortevole grazie a comode poltroncine e arredi nelle stesse tonalità di colore per accogliere al meglio i genitori che trascorrono in questo reparto ospedaliero lunghi periodi, spesso particolarmente intensi dal punto di vista emotivo e fisico.

La sala accoglienza del reparto di Pediatria, in continuità al progetto “Pediatria  a misura di bambino”, è stata arricchita con dipinti colorati e allegre filastrocche. Un ambiente più caldo e accogliente, realizzato grazie alla generosa donazione di 2500 euro da parte dell’associazione Davide e Guido – Insieme – Fibrosi Cistica Trust Onlus per aiutare i piccoli pazienti e i loro familiari ad affrontare con maggiore serenità la permanenza in ospedale. Primo contatto tra paziente, famiglia e ambiente ospedaliero, la nuova sala d’attesa si presenta come uno spazio davvero “a misura di bambino”, dove le pareti colorate e i temi delle filastrocche stimolano la fantasia dei più piccoli per ridurre il comprensibile timore di un ricovero ospedaliero e introducono i servizi che il reparto di Pediatria offre ai suoi ospiti: dalla clown terapia all’arte terapia, passando attraverso le attività del progetto “Nati per leggere”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli allestimenti, realizzati utilizzando materiali atossici, ignifughi e lavabili e curati dall’illustratrice e pittrice cesenate Alessandra Placucci, conducono i bambini in un vero e proprio viaggio di fantasia tra vascelli colorati, aeroplani, alberi, giostre e tanti altri soggetti capaci di attirare l’attenzione di chi sa come volare con l’immaginazione anche restando tra le pareti di una stanza. L’Azienda USL di Cesena ha ringraziato la Ditta Aldini e l’Associazione Davide e Guido – Insieme – Fibrosi Cistica Trust Onlus "per le generose donazioni, che consentiranno a bambini e familiari di vivere con maggior serenità l’ambiente ospedaliero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento