menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si accampano e gettano i rifiuti nei fossi: nomadi allontanati

Nel corso dei controlli sono emersi a carico di quasi tutti i soggetti precedenti e pendenze penali per reati contro il patrimonio quali truffe, furti ed altro

Allontana dai Carabinieri di Longiano una carovana di nomadi che stazionava nella zona di via Campolungo. Gli uomini dell'Arma sono intervenuti martedì mattina a seguito di diverse segnalazione dei cittadini, identificando le otto persone presenti (un nono era stato arrestato lunedì dai Carabinieri del comando provinciale di Bologna su ordinanza di custodia cautelare in carcere), insieme a sette minori.

Senza alcuna autorizzazione comunale e nella più totale assenza e rispetto delle minime norme igienico-sanitarie, avevano allestito e sistemato le loro roulotte in strada, dove è presente un insediamento industriale. Infatti i militari hanno potuto constatare la presenza di rifiuti alimentari gettati a terra e lungo i fossati adiacenti le zone interessate, nonché diversi capi di abbigliamento stesi ad asciugare sulle cancellate di aziende presenti in loco e su supporti improvvisati.

Nel corso dei controlli sono emersi a carico di quasi tutti i soggetti precedenti e pendenze penali per reati contro il patrimonio quali truffe, furti ed altro. A carico di cinque sono stati emessi dalla Questura di Forlì-Cesena rovvedimenti di rimpatrio con Foglio di Via obbligatorio per tre anni dal Comune di Longiano, con l’intimazione a presentarsi entro un giorno presso il Commissariato di Noto (Siracusa), competente per la loro residenza anagrafica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento