Residenza sanitaria psichiatrica di Tipano, completati i lavori

Più posti disponibili e una nuova veste per la residenza sanitaria psichiatrica di Tipano, sottoposta negli ultimi mesi a un intervento di ristrutturazione. Inaugurazione venerdì 16 settembre

Più posti disponibili e una nuova veste per la residenza sanitaria psichiatrica di Tipano, sottoposta negli ultimi mesi a un intervento di ristrutturazione. Nel pomeriggio di venerdì 16 settembre, alle 16, è prevista la cerimonia di inaugurazione, alla presenza del Sindaco Paolo Lucchi, dell’Assessore alle Politiche del Benessere dei Cittadini Simona Benedetti, dell’Assessore Provinciale al Welfare Guglielmo Russo e del Direttore dell’U.O. Centro di Salute Mentale dell’Ausl di Cesena Roberto Bosio, che festeggeranno insieme agli ospiti e agli operatori.
 
Le opere eseguite hanno portato a una completa ridistribuzione interna degli spazi, concentrando la zona giorno e le attività al piano terra della struttura principale, mentre la zona notte è stata ampliata ricavando cinque nuove stanze (4 singole e una doppia) nell’ala secondaria, in precedenza occupata dall’infermeria e da locali destinati ad altre funzioni. Questo ha permesso di riorganizzare anche l’assetto delle altre camere già esistenti, eliminando le triple, per offrire solo doppie o singole.

La nuova sistemazione consentirà di accogliere due nuovi ospiti, portando da 10 a 12 i posti disponibili.
 
L’intervento di ristrutturazione era parte integrante del progetto con il quale la cooperativa Tragitti, attiva da 20 anni nel settore della riabilitazione psichiatrica, si è aggiudicata, nel giugno 2010, la gestione in accreditamento della residenza di Tipano.
L’ampliamento risponde al fabbisogno individuato dall’Ausl di Cesena e indicato anche nella delibera 1891 della Regione Emilia Romagna.
 
“Con l’intervento che inauguriamo oggi – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alle Politiche per il Benessere dei cittadini Simona Benedetti – prosegue positivamente quel complesso e importante percorso di riorganizzazione e riqualificazione dei servizi rivolti al sostegno e alla tutela della salute mentale, che ha già registrato un significativo traguardo con l’apertura del nuovo centro diurno. Da anni il Comune di Cesena condivide con l’Ausl, e in particolare con il Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche, l’impegno per assicurare il miglioramento continuo della qualità delle cure e dell’assistenza, a quanti soffrono di disturbi psichici, puntando soprattutto su programmi di inclusione sociale. L’ampliamento e la riorganizzazione della struttura di Tipano rispondono a questa volontà per dare risposte sempre più adeguate, non solo sul versante sanitario, ma anche per quanto riguarda le opportunità sociali”.
 
“La gestione della residenza di Tipano – specifica Patrizia Turci, presidente di Tragitti – rispecchia il nostro stile di lavoro, che è caratterizzato da una programmazione individuale degli interventi a partire dai bisogni delle persone, con la creazione di un contesto di tipo domestico familiare e con la relazione, l’accoglienza ed il supporto quali strumenti principe del nostro operare. Al contempo, per favorire l’integrazione, si promuove l’apertura all’esterno, anche attraverso la fruizione della rete dei servizi del territorio”.

Sull’argomento interviene anche Michele Sanza, Direttore del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’Ausl di Cesena, impossibilitato a intervenire alla cerimonia perché infortunato, che dichiara: “Nella cornice dell’impegno per il miglioramento dell’offerta dei servizi di salute mentale assume una importanza crescente lo sviluppo di una rete di funzioni tra loro coerenti e sinergiche, in grado di assicurare la risposta più appropriata e completa ai diversi bisogni. In questo contesto il ruolo assegnato al privato sociale si eleva dalla mera erogazione di prestazioni alla compartecipazione a questo sistema integrato pubblico-privato, in termini di rilevamento epidemiologico dei bisogni, innovazione tecnico professionale e progettazione dei percorsi di cura e riabilitazione”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento