menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Profughi a Borello, il Comitato "gela" Lucchi: "Ribadiamo il nostro no"

Il Comitato Futuro Borello "gela" il sindaco Paolo Lucchi e l'assessore Simona Benedetti

Si auspicava in una mediazione dopo l'incontro di martedì, ma il Comitato Futuro Borello "gela" il sindaco Paolo Lucchi e l'assessore Simona Benedetti. Il Comitato precisa infatti "che non c'è alcuna mediazione possibile" e ribadisce "la volontà unanime di tutti i suoi numerosi iscritti di non volere l'apertura di qualsivoglia centro di accoglienza per aspiranti profughi e di non volere l'arrivo di aspiranti profughi sul territorio di Borello. Qualsiasi altra soluzione adottata dalla Giunta Lucchi, sarà interpretata come un atto d'imperio assunto contro la volontà degli stessi cittadini di Borello".

"CONCLUSIONI AFFRETTATE" - "I vertici comunali descrivono una realtà immaginaria, e traggono conclusioni affrettate - affermano dal Comitato -. Non si è mai parlato di un’ipotesi come quella descritta nel comunicato del Comune, la nostra apertura era ben diversa, ed era comunque solo un'ipotesi d'accordo. Tra l’altro è solo nell’immaginario del sindaco e dell'assessore Benedetti che non ci siano problemi di convivenza o tensione con gli stranieri ospitati nei quartieri cesenati. C’è da dire che la gente ha paura a denunciare e che è ormai rassegnata, le tensioni dei cittadini sono riconducibili anche ad episodi di arroganza e maleducazione, ma vi sono ormai quotidianamente notizie di cronaca che riportano episodi di spaccio, molestie, degrado, furti, ubriachezza, molestie sessuali stupri che vedono protagonisti immigrati, non solo richiedenti asilo. E molti di questi fatti non sono neppure riportati dagli organi di stampa e spesso neanche denunciati tanti sono ormai nella gente i timori, da un lato, e, dall’altro, la rassegnazione di non avere più voce in capitolo e di non essere tutelati dalle istituzioni".

Continua nella pagina successiva =====>

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento