'Pugno duro' a Cesenatico: bevande da asporto vietate in notturna: il sindaco firma l'ordinanza

Il sindaco Gozzoli: "Non possiamo dare l'immagine di una Cesenatico non sicura, siamo da sempre la città dell'ospitalità"

'Pugno duro' del Comune di Cesenatico che con la stagione estiva pronta ad entrare nel vivo, adotta una misura restrittiva. Sullo sfondo la necessità di impedire gli assembramenti nei luoghi della movida. Non può non aver inciso ovviamente la rissa da Far West accaduta sabato notte nella centralissima Piazza Costa.

"Sabato sera abbiamo registrato un episodio brutto - ha detto il sindaco Gozzoli visibilmente dispiaciuto in diretta Facebook - a cui non siamo abituati. Ne approfitto per esprimere la mia vicinanza ai feriti e alle famiglie. La speranza è che i responsabili di questa azione siano il prima possibile assicurati alla giustizia. Le telecamere di video-sorveglianza aiuteranno gli inquirenti. Non voglio minimizzare l'episodio, è stata una pessima domenica e non ci mertitavamo come comunità un episodio del genere. La Polizia locale è in servizio fino all'una di notte e collabora con le forze dell'ordine. Gli agenti della municipale erano impegnati su un incidente, ma la sicurezza pubblica compete alle forze dell'ordine. Spero in un potenziamento dei servizi per i mesi estivi, durante i quali abbiamo bisogno di maggiori controlli. Non possiamo permetterci situazioni del genere, ho appena firmato un'ordinanza che sancisce il divieto di asporto di bevande".

Il sindaco Matteo Gozzoli ha firmato un’ordinanza che vieta la vendita di bevande alcoliche e analcoliche per l’asporto dalle 21 alle 7. La somministrazione e il consumo delle stesse possono avvenire unicamente all’interno dei locali, oppure nelle aree concesse agli stessi. Il mancato rispetto delle misure disposte comporta il pagamento di una sanzione amministrativa che va da 400 a 1.000 euro. In caso di assembramenti all’interno del locale o delle aree annesse, si può arrivare alla provvisoria chiusura dell’attività e dell’esercizio per una durata non superiore a 5 giorni.

"Non possiamo dare l'immagine di una Cesenatico non sicura - ha proseguito Gozzoli - siamo da sempre la città dell'ospitalità. Mi auguro che dai prossimi giorni saranno anche intensificati i controlli delle forze dell'ordine. Ho 34 anni e ne ho visti diversi di episodi del genere a Cesenatico, mi appello anche alla responsabilità delle famiglie, vista l'età media dei ragazzi coinvolti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Due anni di scavi per far emergere un pezzo di storia, anche il campo militare che ospitò Cesare

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Positiva una bambina di prima elementare, in quarantena 19 alunni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento