Inaugurato il parco dedicato al presidente della cooperativa scomparso un anno fa

Grande partecipazione venerdì all'inaugurazione del parco rinnovato e intitolato al secondo presidente della cooperativa, Gigi Degli Angeli, scomparso nel 2018

Nella ricorrenza dei 30 anni dalla fondazione del primo centro residenziale in via Boscone, che prende il nome del presidente originario della cooperativa Cils, Fabio Abbondanza, grande partecipazione venerdì all'inaugurazione del parco rinnovato e intitolato al secondo presidente della cooperativa, Gigi Degli Angeli, scomparso nel 2018.

In un pomeriggio baciato dal sole, dirigenza, consiglieri e staff di Cils hanno accolto le numerose autorità intervenute, tra cui il sindaco Enzo Lattuca, il vice sindaco Christian Castorri, gli assessori Carmelina Labruzzo e Francesca Lucchi, l’ex sindaco Paolo Lucchi e l’ex assessore Simona Benedetti e altre figure importanti per la storia della cooperativa, come Elide Urbini, che bene avevano conosciuto Degli Angeli. Senza dimenticare la presenza degli sponsor Fondazione Romagna Solidale, Mareco Luce e Allianz Assicurazioni Cesena che, unendosi alla campagna di donazione del 5x1000, hanno contribuito a dare nuova vita all’area verde, fruibile da tutta la cittadinanza oltre che dagli utenti delle due strutture residenziali e di quella diurna.

Dopo la benedizione del vescovo Douglas Regattieri, con taglio del nastro e svelamento della targa ad opera dei familiari del compianto presidente, sono seguiti sentiti discorsi commemorativi e successivamente uno spettacolo di musicoterapia, a cura di Nicoletta Bettini, con alcuni degli ospiti dei centri Cils, dove non sono mancati momenti di vero coinvolgimento e commozione. Un rinfresco con prodotti tipici della Romagna ha predisposto l’atmosfera per la partita amichevole che ha visto le giovani allieve classe 2009-2010 del settore giovanile Cesena FC sfidare le coetanee di San Marino. Tra gli appassionati e divertiti spettatori, anche il presidente del settore giovanile Aurelio Manuzzi e, in rappresentanza del Cesena Calcio, il direttore sportivo Alfio Pelliccioni, il club manager Alberto Santarelli e il giocatore centrocampista Juan Manuel Valencia, coinvolti nella premiazione e consegna della coppa.

Per l’occasione, la mostra fotografica “1989-2019 Ricordi…”, curata da Pier Luigi Fagioli, con un centinaio di immagini che ripercorrono le fasi e gli eventi succedutisi nel tempo, è stata allestita lungo il percorso sensoriale della riqualificata area verde, con diverse fioriture i cui profumi e colori a scandire le differenti stagioni. Nel futuro di questo giardino ancora tanti momenti conviviali, per arricchire la vita della comunità, sempre più inclusiva grazie ai previsti progetti di costruzione di nuove unità abitative riservate a persone e famiglie con disabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Ristoratrice apre le porte del suo agriturismo e accoglie 58 clienti a pranzo e cena: denunciata

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

Torna su
CesenaToday è in caricamento