Cronaca

Il Covid fa un'altra vittima, Lattuca: "Arginare i ricoveri, la regione deve restare 'gialla'"

"Bisogna arginare i contagi e i ricoveri per non mettere sotto stress le strutture sanitarie - ha detto Lattuca, che ha informato di un morto causa Covid: "C'è purtroppo un decesso di un uomo di 70 anni del nostro territorio"

Il sindaco di Cesena Enzo Lattuca è tornato in diretta Facebook per un aggiornamento sulla situazione sanitaria, e sulle misure del nuovo Dpcm. Sono 54 i nuovi casi di positività riscontrati sul territorio cesenate nelle ultime 24 ore, "è la tendenza che si è stabilizzata, è in crescita la percentuale di sintomatici, circa l'80 %, anche se la maggior parte con sintomi lievi".

Il virus torna nella clinica privata

"Bisogna arginare i contagi e i ricoveri per non mettere sotto stress le strutture sanitarie - ha detto Lattuca, che ha informato di un morto causa Covid: "C'è purtroppo un decesso di un uomo di 70 anni del nostro territorio".

Il sindaco ha sottolineato come "la Didattica a distanza per le scuole superiori è un sacrificio grande ma le classi delle scuole superiori anche sul nostro territorio erano state veicolo di contagio".

"Over 70 a casa? Non c'è una disposizione specifica nel decreto ma è noto che le persone anziane sono quelle più a rischio".  Sullo sport: "Sarà il Coni a stabilire quali sono le competizioni di valenza nazionale che potranno continuare a svolgersi a porte chiuse". Il sindaco ha ricordato la necessità dell'autocertificazione per circolare dalle 22 alle 5, il coprifuoco scatterà venerdì: "Il modulo serve a certificare che ci si sta spostando per motivi di lavoro, per motivi di salute o comprovate necessità. L'obiettivo della nostra regione è rimanere nella fascia gialla e non scivolare nelle aree di rischio maggiori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid fa un'altra vittima, Lattuca: "Arginare i ricoveri, la regione deve restare 'gialla'"

CesenaToday è in caricamento