Cronaca

Allerta massima per i più fragili, il virus torna ad insinuarsi nella casa di cura

La novità delle ultime ore l'accertamento di diverse positività tra i pazienti della struttura di via Natale dell'Amore

La seconda ondata della pandemia fa tornare alta l'allerta in quelle strutture che ospitano le persone più fragili davanti al virus. Case di riposo e case di cura che tornano ad essere potenziali e pericolosi focolai di Covid. L'attenzione torna ad essere massima anche nella clinica privata San Lorenzino, che già in primavera era stata purtroppo toccata dal virus con positivi e decessi, come del resto diverse strutture della città che avevano ospitato focolai cittadini. La novità delle ultime ore l'accertamento di diverse positività tra i pazienti della struttura di via Natale dell'Amore, che ha fatto accendere il campanello d'allarme. In diretta Facebook il sindaco Enzo Lattuca ha dato notizia di un decesso causato dal Covid nelle ultime 24 ore, un uomo di 70 anni.

Lattuca: "Arginare i ricoveri"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta massima per i più fragili, il virus torna ad insinuarsi nella casa di cura

CesenaToday è in caricamento