Cronaca

Gelateria e scuola fanno squadra: gli studenti coltivano la frutta con cui fare il gelato

In questo modo si creerà anche un ponte tra due realtà troppo spesso lontane: la scuola e il mondo del lavoro

La frutta di stagione dell'azienda "Campolatorre" incontra l'abilità artigiana di Puro&Bio Cesena, per rendere gelati e yogurt ancor più freschi, buoni e vitaminici. A creare l'intesa tra l'azienda agricola dell'Istituto Tecnico Garibaldi-Da Vinci di Cesena e la gelateria Puro&Bio di Cesena sono stati l'impegno verso un mondo più sostenibile e la cultura del cibo che fa bene alle persone e all'ambiente.

In concreto si tratterà dell'acquisto dei frutti coltivati nel podere della scuola (albicocche, fragole, ciliegie, pesche, e varie piante officinali come la lavanda, l'erba cedrina, la melissa) da parte di una delle aziende locali tra le più attente e rigorose nei confronti della qualità dei prodotti e della sostenibilità. In questo modo si creerà anche un ponte tra due realtà troppo spesso lontane: la scuola e il mondo del lavoro. E in questo caso i due protagonisti sono entrambi fiori all'occhiello del nostro territorio. Puro&Bio è un'azienda nata nel 2010 a Forlì quando venne aperta la prima gelateria. In 11 anni ha avuto un successo straordinario, a oggi si contano 34 gelaterie Puro&Bio, di cui 7 di proprietà e 27 affiliate. L'Istituto Tecnico Garibaldi-Da Vinci, diretto da Luciana Cino, è un istituto storico dove l'innovazione è la parola d'ordine, capace di richiamare studenti da tutta la Romagna e che può vantare un laboratorio didattico in cui gli studenti coltivano frutta e verdura, e sperimentando in campo quello che imparano sui libri. E' a tutti gli effetti un'azienda agricola dove ogni privato cittadino può recarsi a comprare prodotti di stagione appena raccolti dal lunedì al sabato (8-13) entrando da via Romea 1791 e acquistando direttamente.

"L'azienda ha diversi poderi - spiega Simona Raccagni, assistente tecnico dell'Istituto - dove gli studenti hanno la possibilità di acquisire competenze tecnico-pratiche. Il podere principale si trova proprio accanto alla scuola. In prima e seconda superiore i ragazzi iniziano a familiarizzare con tutte le attività dell'azienda, mentre è in quarta e quinta che il loro contributo diviene fondamentale. Siamo aperti anche durante il periodo estivo e con i ricavi del punto vendita autofinanziamo l'azienda e tutti i progetti didattici pensati per i nostri studenti".

"Siamo molto contenti che l'Istituto Agrario abbia pensato a noi come partner - spiega Luca Zanotel, uno dei soci di Puro&Bio - Per il momento il progetto è di acquistare da loro frutta ed erbe officinali freschissime, appena colte dal campo, per preparare i nostri gelati e utilizzarle per accompagnare lo yogurt nel punto vendita di Cesena. Stiamo anche pensando a uno shooting fotografico per esporre le foto dell'azienda agricola in gelateria. Siamo molto interessati al valore sociale dell'iniziativa perché i prodotti, oltre a essere buoni e freschi, sono frutto dell'attività dei ragazzi. Ci siamo proposti anche di coinvolgerli per effettuare, in futuro, stages all'interno della nostra azienda e chissà, magari, creare anche nuovi posti di lavoro. A noi interessano molto giovani motivati e con una sensibilità verso le tradizioni culinarie e il rispetto della natura. E non è sempre così scontato trovarli. La possibilità di poter entrare in diretto contatto con ragazzi che studiano e sono appassionati a questo settore ci stimola molto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelateria e scuola fanno squadra: gli studenti coltivano la frutta con cui fare il gelato

CesenaToday è in caricamento