menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La memoria non è solo ricordo": un concorso a premi per la festa della Liberazione

Un premio di 100 euro per il migliore elaborato scritto, uno di 100 euro per il migliore elaborato artistico degli studenti della scuola secondaria di I grado M.Valgimigli ed uno di 150 euro per il miglior elaborato scritto degli studenti del triennio del liceo A. Righi di Bagno di Romagna

In vista delle prossime celebrazioni dell’Anniversario della Liberazione d’Italia, l’amministrazione di Bagno di Romagna, dopo la positiva edizione dello scorso anno, ha indetto un concorso rivolto ai giovani dal titolo “La memoria non è solo ricordo”, avente ad oggetto un approfondimento sulla Costituzione Italiana nel 70esimo anno dalla sua stesura. Il concorso, alla sua seconda edizione, nasce dalla proficua collaborazione tra l’amministrazione comunale ed ANPI “Alto Savio” ed è rivolto ai giovani studenti frequentanti la Scuola Secondaria di I° Grado “M. Valgimigli” ed alle  classi III, IV e V del liceo A.Righi sede di Bagno di Romagna e, così come nella prima edizione, prevede per i primi tre classificati premi in denaro messi a disposizione in parte dai consiglieri comunali delle due liste “Visione Comune” e “La Nostra Sinistra”. Un premio di 100 euro per il migliore elaborato scritto, uno di 100 euro per il migliore elaborato artistico degli studenti della scuola secondaria di I grado M.Valgimigli ed uno di 150 euro per il miglior elaborato scritto degli studenti del triennio del liceo A. Righi di Bagno di Romagna. 

“Il concorso - spiegano il sindaco Marco Baccini e l’assessore alla Cultura Enrica Lazzari - si pone l’obiettivo di stimolare i ragazzi ad una riflessione sui valori della Resistenza, quali la libertà e la giustizia sociale, e sul contestuale contributo che i Partigiani e le Partigiane hanno dato alla nascita dell’Assemblea Costituente, cercando di promuovere la creatività dei giovani studenti attraverso una pluralità di linguaggi, da quello narrativo a quello artistico. Quest’anno in particolare, ricorrendo il 70°anniversario della Costituzione Italiana, abbiamo deciso di focalizzare l’attenzione sui valori e sui principi a cui i Padri e le Madri costituenti si ispirarono nella stesura della Carta Costituzionale, simbolo e fondamento del nostro Stato e del nostro vivere civile”.

Le opere realizzate dovranno avere come tema gli ideali della Resistenza per la nascita della Costituzione Italiana, con una particolare riflessione sul significato dei valori che si esprimono nei diritti e nei doveri sanciti dalla Costituzione. Una riflessione sulla convivenza civile, sui valori della democrazia e della pace, sul rispetto della dignità umana, sugli ideali di fratellanza e solidarietà, sul sentimento di cittadinanza attraverso un'analisi critica del passato in modo tale da creare un sentimento di continuità fra generazioni.”

“Auspichiamo - questo è l’intento dei due amministratori - che questo concorso serva ad avvicinare i ragazzi ai valori che sono espressi e sanciti nella nostra Carta Costituzionale, così da stimolare ad una maggior sensibilizzazione verso il rispetto della legalità nelle sue diverse espressioni del vivere civile. Aspetto, questo, di cui si avverte sempre più il bisogno a livello nazionale e locale, per creare una società matura e consapevole, partendo da chi questa società deve costruirla, ovvero le giovani generazioni. Alla luce dell’importanza che riponiamo su questi temi desideriamo ringraziare il personale insegnante dell’Istituto Comprensivo Manara Valgimigli e della sede di Bagno di Romagna del Liceo A. Righi per l’intesse e la collaborazione prestata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento