rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

"Evviva! La città si fa scuola", tre appuntamenti con educatori, studenti ed esperti della formazione

“Evviva! La città si fa scuola” presenta tre nuovi appuntamenti rivolti a studenti, insegnanti ed educatori, che si terranno nei prossimi tre martedì

In dialogo con le comunità educanti. Dopo la grande partenza del 5 ottobre in zona Stazione e a seguito degli incontri programmati nel mese di novembre, “Evviva! La città si fa scuola” presenta tre nuovi appuntamenti rivolti a studenti, insegnanti ed educatori, che si terranno nei prossimi tre martedì. Si comincia il 6 dicembre, alle ore 14,30, nella sede Techne (via Savolini 9), con “Non mollare! Strategie di resilienza per contrastare la dispersione e l’abbandono”. Modererà i lavori Luca Stringara del Progetto Giovani comunale, e interverranno: Maria Grazia D’Alessandro, Cefal di Bologna e Lia Benvenuti, Direttrice Techne. A seguire saranno condivise le esperienze sul tema di Binario 5, Ciacarè e di Techne.

Martedì 13, sempre alle ore 14,30, presso la sede di Orogel (via dell’Arrigoni 120), sarà la volta di “Imparando si lavora. Costruirsi un futuro: dagli istituti superiori alla formazione professionale”. Il pomeriggio sarà introdotto da Maura Ficcadenti, Coordinatrice dell’Informagiovani del Comune di Cesena, e vedrà la partecipazione di Morena Sartori, docente Rete Politecnica Its, e Francesco Postiglione, Dirigente Istituto Superiore “Pascal Comandini”. In conclusione, ampio spazio sarà riservato a un’azienda del territorio e a uno studente Its, che si racconteranno. Ultimo appuntamento martedì 20, stessa ora, da Welldone (piazza della Libertà, 4) con “La città dentro la scuola e la scuola dentro la città: nuovi luoghi di apprendimento, educazione e cura”. Modererà i lavori il Direttore scientifico della Biblioteca Malatestiana Paolo Zanfini e se ne parlerà con Stefania Chipa, Ricercatore di Indire, Alessandra Landini, Dirigente IC Manzoni Reggio Emilia, Ilaria Manfredi, docente IO - Bobbio Piacenza, ed Emanuela Antoniacci, Dirigente del Settore Governo del Territorio Comune di Cesena.

Con questi nuovi incontri l’Amministrazione comunale intende ascoltare e capire, da chi vive in prima linea l’educazione e la formazione, quello che succede a Cesena e in altre città intorno ai temi degli spazi, dei tempi e dei diritti della scuola e delle comunità educanti. Il pomeriggio di festa organizzato nell’area della Stazione insieme alle scuole della città ha di fatto ufficializzato l’avvio del dialogo con le comunità educanti locali per riorganizzare insieme il futuro delle scuole di Cesena e promuovere il protagonismo di tutte le componenti che le caratterizzano. È attraverso questo cammino di partecipazione che, a partire dai bisogni, saranno condivise azioni e proposte che siano di supporto ad una scuola e ad una comunità educante in cui tutta la città si riconosce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Evviva! La città si fa scuola", tre appuntamenti con educatori, studenti ed esperti della formazione

CesenaToday è in caricamento