menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

700 studenti del Versari Macrelli travolti dall'energia del pianista Davide Locatelli

’incontro, fortemente voluto ed organizzato dal Comitato Studenti dell’Istituto, è stato un mirabile condensato di musica ed energia

Giovedì mattina 700 studenti del Versari – Macrelli di Cesena hanno incontrato Davide Locatelli, pianista originale e geniale, nella inconfondibile location del Teatro Verdi. L’incontro, fortemente voluto ed organizzato dal Comitato Studenti dell’Istituto, è stato un mirabile condensato di musica ed energia, con l’artista che sul palco non si è mai risparmiato nel riprodurre pigiando sui tasti tanto i tormentoni dell’estate passata (le immancabili Despacito e Occidentalis kharma su tutte), che gli intramontabili successi rock degli anni ’70 e ’80 (Vasco Rossi per gli italiani, e una Bohemian Rapsody dei Queen da brividi).

Il tutto si è svolto tra il grande apprezzamento e l’animata partecipazione di studenti e docenti, che hanno ricoperto di fragorosi applausi tutti i brani del performer bergamasco, arrivato per il gran finale ad esibirsi semisdraiato sul palco mentre suonava un brano no – look, senza cioè neppure vedere i tasti. Ai momenti musicali si sono alternati momenti di dibattito e riflessione: gli studenti hanno rivolto all’artista molte domande relative alla sua ispirazione musicale, al suo percorso e alle difficoltà in esso incontrate, al suo rapporto con il successo; nel finale, prima degli scontati quanto meritati bis, un saluto e un ringraziamento al dirigente scolastico e a tutti gli alunni del Comitato Studenti che tanto si sono impegnati e tanto hanno creduto in questo progetto. Nota di colore: come dono simbolo dell’ospitalità romagnola famosa in tutta Italia, Locatelli e il suo manager sono stati omaggiati con una imprecisata quantità di piadine romagnole, orgoglio culinario del territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento