menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche Savignano in piazza contro il Dpcm, incontro col sindaco: "Faremo sentire la nostra voce"

"Ci si presenterà - spiegano gli organizzatori - indossando la mascherina e disponendosi in modo ordinato così da mantenere rigorosamente un metro di distanza gli uni dagli altri"

 "Appuntamento dalle ore 18.30 in piazza Borghesi davanti al Municipio nel cuore della Valle del Rubicone per manifestare pacificamente il dissenso nei confronti del nuovo Dpcm". Anche a Savignano i commercianti del Centro Storico e un gruppo trasversale di imprenditori e cittadini scendono in piazza.

"Con l'ultimo Dpcm si è scelto di penalizzare ancora una volta i settori della ristorazione, delle palestre e dello spettacolo, già duramente stremati dalla prima ondata della primavera scorsa senza alcuna evidenza che siano loro la causa primaria dell'aumento dei contagi. Per questo scenderemo in piazza per una manifestazione spontanea per far sentire la nostra voce. Tutta la comunità della Valle del Rubicone viene chiamata ad unirsi solidali nei confronti di quelle attività penalizzate che chiuderanno o verranno messe in condizioni di non lavorare per i prossimi mesi".

"Ci si presenterà - spiegano gli organizzatori - indossando la mascherina e disponendosi in modo ordinato così da mantenere rigorosamente un metro di distanza gli uni dagli altri. Chiediamo una piazza ordinata che nel massimo rispetto delle misure di sicurezza Covid che lancerà un messaggio chiaro. Abbiamo già adesioni di ristoratori, baristi, pizzaioli, artisti, musicisti, studenti, proprietari di palestre, sportivi ma sono invitati ad unirsi a questa manifestazione pacifica e non politica tutti gli uomini e donne amanti della libertà residenti nei comuni del Rubicone".

"Alle 19.30 ci sarà un incontro con il Sindaco Filippo Giovannini a cui verrà richiesto di farsi portavoce delle nostre richieste in Regione". I Commercianti del Centro Storico terranno i negozi e i locali con serrande alzate e luci accese in segno di protesta contro questo provvedimento per tutta la serata. Una protesta composta e civile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento