Ambulanti pronti a tornare nel Foro Annonario: tra un mese nuovo incontro

Tutti gli ambulanti di piazza Aguselli si dicono disponibili a rientrare nel Foro Annonario se troveranno le condizioni adatte. Lo hanno dichiarato loro stessi in occasione dell’incontro convocato per giovedì mattina in Comune

Tutti gli ambulanti di piazza Aguselli si dicono disponibili a rientrare nel Foro Annonario se troveranno le condizioni adatte. Lo hanno dichiarato loro stessi in occasione dell’incontro convocato per giovedì mattina in Comune: all’ordine del giorno il confronto sulle prospettive future degli operatori attualmente insediati nei padiglioni di piazza Aguselli, alla luce della volontà ribadita dall’Amministrazione di riportare la piazza all’assetto precedente una volta conclusi i lavori del Foro. Alla riunione erano presenti anche i rappresentanti delle associazioni di categoria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’incontro  è stato proficuo – riferiscono il Sindaco Paolo Lucchi e gli Assessori Maura Miserocchi e Matteo Marchi - e ringraziamo gli operatori per aver compreso, come auspicavamo, le motivazioni che indicano la necessità di riportare la sosta in piazza Aguselli. Ci siamo lasciati con l’impegno di ritrovarci fra un mese per fare il punto della situazione, anche alla luce dei contatti che nel frattempo gli operatori avranno con la Società Foro Annonario Gest, titolare dell’intervento di project financing per la riqualificazione del Foro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento