Dpcm, Centro Anch'io: "In piazza del Popolo tutti i partiti e le ideologie politiche"

"Lo stesso sindaco Enzo Lattuca - spiega l'associazione - ha dichiarato ieri nell'ambito del suo intervento, ritenuto da molti malgestito per le tensioni create, che "la piazza è del popolo"

L'associazione Centro Anch'io replica a Cesena 2024, il tema è la protesta andata in scena giovedì contro il Dpcm. "Non è accettabile quanto riportato nei nostri confronti dall'ex-assessore allo sviluppo economico di Cesena Lorenzo Zammarchi nel suo comunicato in riferimento alla manifestazione di ieri. Il rozzo tentativo di politicizzare per conto della sua lista di appartenenza la nostra Associazione di Promozione Sociale (e non comitato come egli dichiara) è un'offesa bella e buona a tutto il gruppo eterogeneo ed indipendente dei suoi iscritti. Il presidente Fabrizio Faggiotto in questi ultimi giorni di tensioni legate alle ultime restrizioni vigenti anti-COVID ha collaborato volontariamente e fuori dal suo ruolo ufficiale insieme agli imprenditori Federico Bertani e Christian Pagliarani, all'organizzazione di una manifestazione pacifica, costruttiva, nonchè regolarmente autorizzata. Premesso ciò è fisiologico che la piazza sia partecipata da tutti gli interessati al tema, indipendentemente da qualsiasi tipo di ideologia o sensibilità di carattere".

"Lo stesso sindaco Enzo Lattuca - spiega l'associazione - ha dichiarato ieri nell'ambito del suo intervento, ritenuto da molti malgestito per le tensioni create, che "la piazza è del popolo". Ignorare la presenza di tanti cittadini, associazioni, operatori, genitori e bambini, esaltandone solo una minima parte controcorrente rispetto all'ideologia politica di Cesena 2024, non fa altro che creare zizzania gratuita, mancare di rispetto ai nostri concittadini, oltre che naturalmente alludere al falso. Lorenzo Zammarchi, anche lui presente, non può non essersi accorto della presenza dei rappresentanti di tutti i principali gruppi politici cittadini, da destra a sinistra, compresi tanti suoi compagni di coalizione (seppure senza alcuna bandiera o simbolo di partito). Gli unici veri ed incontestabili ruoli di Centro Anch'io all'iniziativa in questione sono stati quelli di contribuire alla diffusione dell'evento e di portare la propria voce, insieme a quella dei tanti che sono intervenuti, attraverso il comunicato diffuso dal suo vice-presidente Francesco Gasperini. Non possiamo che concludere sottolineando che siamo estremamente delusi da queste illazioni infondate proveniente dalla lista dell'attuale vice-sindaco Christian Castorri, che sino ad oggi abbiamo sempre conosciuto come persona pacata e disponibile. Ancora più forti e compatti di prima, noi continueremo ad andare avanti a testa alta, nella certezza del nostro essere super partes e di fare un buon servizio ai nostri associati e a tutta la comunità cesenate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento