Dpcm, Cesena 2024 dopo la protesta in piazza: "Cade la maschera di Centro Anch'io"

"Perché non ci si è preoccupati di allontanare dalla Piazza tutte le forze politiche che, con cartelli ed esponenti dislocati in mezzo ai manifestanti, hanno messo la firma sull’evento?"

"Ieri, alle ore 18:00, è caduta la maschera del comitato che riunisce parte degli esercenti del centro storico, sconfessando l’appartenenza apartitica tanto sventolata nel corso degli ultimi anni. Nulla di male e del tutto legittimo, sia chiaro, ma finalmente il Comitato Centro Anch’io ha confermato, per il tramite del Presidente, l’appartenenza politica a tutto quello che non si rispecchia in partiti e movimenti civici di centro-sinistra. La gestione della manifestazione di ieri lo dimostra". E' quanto afferma Lorenzo Zammarchi di Cesena 2024.

Centro Anch'io: "In piazza del Popolo tutti i partiti"

"Perché non ci si è preoccupati - prosegue Zammarchi - di allontanare dalla Piazza tutte le forze politiche che, con cartelli ed esponenti dislocati in mezzo ai manifestanti, hanno messo la firma sull’evento? Perché non fare di Piazza del Popolo una comunità coesa senza doversi riconoscere in un orientamento politico? Perché non bloccare subito gli attacchi verbali che i consiglieri comunali della Lega hanno indirizzato al Sindaco Lattuca quando, invece, l’Amministrazione si è preoccupata di mettere rapidamente in campo delle misure economiche a sostegno delle imprese coinvolte nel parziale lockdown? La strumentalizzazione delle esigenze, soprattutto emergenziali, di persone che si impegnano alacremente nelle loro attività per cercare di poter far quadrare il bilancio aziendale e familiare è la più becera delle intenzioni. Si dimostri pubblicamente che il comitato e’ rappresentazione apolitica, escludendo subito chi opera strizzando l’occhio alle forze di destra e mettendo alla porta chi ha ruoli in forze politiche cittadine. Solo così si potrà davvero definire il Comitato Centro Anch’io una realtà super partes, e solo così ci sarà la possibilità di sapere che tutto quello che si propone non è portato avanti per avvantaggiare una parte politica, ma il tessuto economico cittadino. Perché non farlo? Perché non ora? Sappiamo che ci sono esercenti che già da tempo spingono in questa direzione, e siamo certi che riusciranno nella loro intenzione. Per rendere l’associazione un luogo migliore". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Speranza chiama Bonaccini, arriva l'ufficialità: l'Emilia Romagna è zona "gialla"

Torna su
CesenaToday è in caricamento