menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprese meccaniche, nel Cesenate 400 aziende iniziano a vedere i segni 'più'

Mario Picone è stato eletto presidente della filiera Meccanica di Confartigianato Fderimpresa Cesena, che raggruppa varie centinaia di imprese. Si tratta del titolare della ditta Meccanica 2000 di Mario Picone e Siboni Loris snc

Mario Picone è stato eletto presidente della filiera Meccanica di Confartigianato Fderimpresa Cesena, che raggruppa varie centinaia di imprese. Si tratta del titolare della ditta Meccanica 2000 di Mario Picone e Siboni Loris snc, ex presidente del Gruppo Giovani Imprenditori cesenate, presidente regionale Metalmeccanica e membro di giunta nazionale Confartigianato della filiera manifatturiero-metalmeccanica.

Picone è inoltre socio della rete d'impresa Coneng costituita tra tre imprese meccaniche cesenati, Mancini Mec Service (titolare Alex Mancini), Meccanica 2000 e Mp (titolare Stefano Soldati). Grazie a questa rete di imprese si è ampliata per le aziende partner la gamma delle commesse visto che le loro lavorazioni si integrano e coprono una estesa fascia richieste. Vice presidente della filiera meccanica è stato eletto Giovanni Mazzotti della ditta Jolly carrozzeria.

I problemi più seri della categoria riguardano i ritardi dei pagamenti che mettono in difficoltà le piccole imprese subfornitrici della filiera, ma in generale nel nostro territorio si riscontrano buone performance per il settore della meccanica che presenta il segno più e nel cesenate conta 400 imprese circa, di cui un centinaio di produzione che si pongono sul mercato con dinamismo e innovazione proponendo congegni di alta precisione e know how tecnologico.

"Un comparto fra quelli che è riuscito a uscire in maniera migliore dalla crisi - rimarca Picone - e che ha bisogno per supportare la crescita di manodopera specializzata. Servono giovani con profili significativi e per questo, in continuità con il progetto Bottega Scuola il Gruppo Giovani imprenditori dove nella prima edizione le imprese della metalmeccanica furono protagoniste e in collaborazione con Confartigianato Federimpresa e Adhr agenzia per il lavoro, abbiamo realizzato l'Accademia della meccanica. L'iniziativa si svolge in collaborazione con i tre istituti industriali di Cesena, Forlì e Savignano, le scuole superiori del territorio con indirizzi di studio mirati per formare periti meccanici. Nove studenti che hanno conseguito il diploma di maturità nell'anno scolastico 2014-2015,attualmente impegnati in un percorso formativo trasversale, a partire da gennaio verranno inseriti in altrettanti aziende cesenati del settore della meccanica, per un periodo di sei mesi di tirocinio in impresa al termine del quale verranno assunti con un contratto di somministrazione della durata di tre mesi. L'Accademia della Meccanica vuole pertanto porsi come una sorta di master permanente per la formazione di figure professionali specialistiche pronte all'inserimento lavorativo. Al termine del percorso i giovani diplomati saranno preparati per inserirsi in azienda come operatori tecnici di produzione con l'opportunità e le abilità necessarie per incidere fin da subito sui processi aziendali, fruendo della grande opportunità di una assunzione per tre mesi che potrebbe essere il trampolino di lancio per una successiva continuità di rapporto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento