Imprenditori a cena con la banca per superare le difficoltà dovute al "credit crunch"

È stata un‘occasione particolarmente gradita quella che ha visto coinvolti un gruppo di imprenditori aderenti a Unindustria Forlì-Cesena e rappresentanti di BNL Gruppo BNP Paribas

È stata un‘occasione particolarmente gradita quella che ha visto coinvolti un gruppo di imprenditori aderenti a Unindustria Forlì-Cesena e rappresentanti di BNL Gruppo BNP Paribas. Una serata tra il business e il conviviale che l’Istituto di credito ha voluto dedicare all’imprenditoria del territorio. “Si è trattato di un incontro molto piacevole e interessante – sostiene Luca Bettini, presidente del Comitato Piccola Industria – di questi tempi trovare una banca che vuole crescere sul territorio insieme alle imprese non è cosa da poco”.

Nel corso della serata gli imprenditori invitati dall’Istituto di credito hanno rimarcato la necessità di essere supportati dalle banche nella sfida quotidiana dell’innovazione e dell’internazionalizzazione, vie obbligate per restare competitivi. I vertici di BNL, tramite il Direttore Territoriale Antonio Schiavo, hanno riaffermato l’attenzione concreta della Banca verso l’imprenditoria locale, ponendosi come un partner strategico per le imprese di un territorio che, dai dati presentati dal dottor Giovanni Ajassa (Responsabile Servizio Studi di BNL), soffre meno della media nazionale. E’ stata ribadita, inoltre, la capacità di BNL nel supportare le aziende che vogliano svilupparsi sui mercati internazionali, attraverso un’ampia offerta di soluzioni specifiche e team dedicati e grazie alla presenza del Gruppo BNP Paribas in 75 paesi nel mondo.

Dopo la presentazione dell’Istituto, si è parlato delle novità nella normativa fiscale che regola il leasing, raccontando le opportunità derivanti da questo strumento che affianca i tradizionali canali di finanziamento. Poi BNL ha confermato la propria disponibilità ad assistere le aziende che intendano avvalersi della “nuova Sabatini”, norma che permette di fruire di tassi agevolati per l’acquisto di beni strumentali. Tutti soddisfatti dunque, fiduciosi che alla prova dei fatti l’impegno preso “a tavola” si tradurrà in quella operatività che a livello di sistema a volte è mancata, superando le difficoltà dovute al “credit crunch”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento