Economia

Ccr, il Covid non ferma l'assemblea dei soci: si svolgerà con la modalità del “Rappresentante designato”

Il Presidente Valter Baraghini:  “Ci dotiamo di nuove regole per garantire lo svolgimento dell’Assemblea, salvaguardando la sicurezza di tutti”

Credito Cooperativo Romagnolo continua ad assicurare la propria attività, a beneficio di soci e clienti, con nuove modalità che si rendono necessarie per rispettare le restrizioni imposte dall’emergenza Covid -19.  Nelle scorse settimane, infatti, il Consiglio d’amministrazione, d’intesa con il Collegio sindacale e di concerto con la Capogruppo Iccrea, ha deciso di rinviare l’Assemblea dei Soci, inizialmente prevista per fine aprile. La Banca intende così sfruttare le opportunità offerte dal D.L. 18/2020 (“Cura Italia”) che, proprio per assicurare la tenuta delle assemblee ordinarie da parte delle società, ha disposto termini più ampi per la loro convocazione e modalità di svolgimento alternative.  L’Assemblea Ordinaria dei Soci CCR si svolgerà, dunque, il prossimo 20 giugno con il sistema del “Rappresentante designato”. 

“Abbiamo fatto questa scelta con responsabile senso di salvaguardia della salute, a tutela dei Soci, dei collaboratori e degli esponenti della Banca – dice il Presidente CCR Valter Baraghini  -.  Il permanente divieto di assembramenti di persone, d’altronde, non consente l’organizzazione dei lavori assembleari con la tradizionale presenza fisica dei Soci. Per tale motivazione, la normativa ha esteso alle BCC la possibilità di svolgere l’Assemblea mediante la procedura del “Rappresentante designato”: un professionista (avvocato, notaio e così via) individuato dalla Banca, al quale i Soci conferiscono l’incarico di partecipare e di esprimere il loro voto sui punti all’Ordine del giorno, in modo assolutamente riservato, con modalità che saranno dettagliatamente illustrate”.

A breve sarà  pubblicato, a beneficio dei soci, l’avviso di convocazione con i punti all’Ordine del giorno, insieme a tutte le informazioni sulle modalità di svolgimento e di partecipazione all’Assemblea. Restano validamente proposte le candidature, nel caso specifico per la nomina alla carica di Sindaco supplente, presentate ai sensi e nei termini previsti dal Regolamento Assembleare ed Elettorale della Banca. Per maggior informazioni si può contattare il Credito Cooperativo Romagnolo o visitare il sito www.ccromagnolo.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ccr, il Covid non ferma l'assemblea dei soci: si svolgerà con la modalità del “Rappresentante designato”

CesenaToday è in caricamento