Rubicone, imprese contro l'abrogazione dei voucher: "Lucida follia del legislatore"

È stato solo uno dei temi trattati nell'incontro “Lavoro, fisco e strumenti finanziari: le novità del 2017” tenutosi a Savignano promosso da Confcommercio territoriale in una sala don Polazzi particolarmente affollata di imprenditori

L'abrogazione dei voucher? "Lucida follia del legislatore". È stato solo uno dei temi trattati nell'incontro “Lavoro, fisco e strumenti finanziari: le novità del 2017” tenutosi a Savignano promosso da Confcommercio territoriale in una sala don Polazzi particolarmente affollata di imprenditori. Fra gli altri argomenti affrontati dagli esperti le novità in materia fiscale della legge di stabilità, la rottamazione delle cartelle, la gestione finanziaria dell'impresa e le principali opportunità di finanza agevolata con i bandi di prossima apertura.

“Le imprese commerciali, turistiche e dei servizi di Savignano e del Rubicone - rimarcano il presidente di Savignano, Roberto Renzi, e il responsabile Confcommercio Rubicone, Paolo Vangelista - lamentano di marciare contro i mulini a vento di eccessivi vincoli fiscali e burocratici a tutti i livelli, da quello nazionale al locale. La finanziaria 2017 ha introdotto qualche provvedimento positivo ma resta tropo pesante il carico fiscale. La recente abolizione dei voucher, senza che al loro posto sia stata posta una valida alternativa, non viene reputata dalla categoria e dalla Confcommercio una decisione illuminata".

"Nel commercio stanno aprendo nuove attività che accompagniamo sul mercato con i nostri servizi fra cui quello di Ri-Genera che si occupa della gestione finanziaria di impresa e nel cui circuito sono entrate già numerose imprese - proseguono -. Il problema di fondo è far sì che chi entra nel mercato si radichi e non sia in balia del turnover visto che i primi anni sono quelli più insidiosi, per la sopravvivenza di chi ha avviato il progetto. Alla amministrazione comunale chiediamo interventi di riduzione fiscale e burocratica e politiche più incentivanti per rendere più fruibili le zone commerciali anche con adeguate scelte sulla circolazione e sul traffico nel centro storico di Savignano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

  • Ristoratrice apre le porte del suo agriturismo e accoglie 58 clienti a pranzo e cena: denunciata

Torna su
CesenaToday è in caricamento