menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesenatico, riapre Atlantica. Ecco tutti i progetti in cantiere per il rilancio

Riapre il parco acquatico di Atlantica di Cesenatico, una struttura che compie ormai trent'anni. Per questa stagione il Parco sarà rinnovato nella manutenzione e negli impianti di base

Riapre il parco acquatico di Atlantica di Cesenatico, una struttura che compie ormai trent'anni. Domenica si inaugura la stagione per l’anno 2016. Per questa stagione il Parco sarà rinnovato nella manutenzione e negli impianti di base. Infatti, il progetto gestionale è fondato sulla riqualificazione del parco, sia per gli impianti, che per le opere edili. 

“Pensiamo di ampliare il periodo di apertura e le fasce di visitatori, installando nuove attrazioni, che andranno ad aggiungersi a quelle acquatiche. Riteniamo centrale un notevole programma di animazione e di spettacoli, anche al servizio delle imprese ricettive della città. In ragione di ciò abbiamo già raggiunto accordi con gli hotel, gli ostelli ed i campeggi della città. In sostanza intendiamo rinnovare e rivitalizzare il parco, ampliando le sue offerte di svago, e mantenendone le caratteristiche di un impianto dedicato alla città turistica”, spiega in una nota Terzo Martinetti per conto della società di gestione.

I prezzi previsti sono 16 euro per gli adulti e 13 euro per i bambini, per la giornata intera, con riduzioni al pomeriggio, abbonamenti stagionali ed offerte per gruppi e famiglie. È valida la promozione per cui comprando un biglietto giornaliero, entri gratis anche il giorno successivo.

La società di gestione è costituita da Around (40%), Piscinae (10%), Cesenatico Camping Village (50%). Il Consiglio di Amministrazione è composto da Luca Brandolini (Presidente), Giuliana Baredi, Gabriele Corzani e Terzo Martinetti. Direttore del Parco è Denis Romani. Scrive nel suo messaggio il sindaco Matteo Gozzoli: “Le Società Around Sport, Piscinae e Cesenatico Camping Village hanno fatto sì che il parco acquatico di Atlantica fosse fruibile in tempo utile per la stagione estiva 2016. Nelle prossime settimane - una volta formata la squadra di governo - valuteremo insieme il progetto di riqualificazione del parco acquatico”.

Continua la nota dei gestori: “Va rilanciato il cuore e la vera piazza del parco: la piscina ad onde, che richiede alcuni interventi strutturali. La grande piscina del parco, si estende per una superficie di 2.200 mq e supera nel suo punto più profondo i 2, 5 metri di altezza. La piscina a onde deve il suo nome alle onde ricreate artificialmente che si sviluppano in maniera graduata grazie ad uno speciale computer. Il momento delle onde è preannunciato dal suono della campanella, che ogni ora richiama gli ospiti, per uno degli appuntamenti da non perdere del parco.  Tutte le altre attrezzature saranno rimesse in normale stato d’uso. Oltre agli interventi strutturali, intendiamo intervenire nell’offerta del Parco anche per quel che riguarda le attività di animazione e di intrattenimento”.

“Il tipo di parco ed il pubblico della città di Cesenatico e della Romagna, richiede la messa punto di un corposo programma di animazione, da valorizzare in ogni aspetto: l'animazione per i bambini e i giovanissimi; l’animazione sportiva; l’arena della schiuma, con uno show ogni pomeriggio, con 32 metri cubi di schiuma, ed un’apoteosi di canti e balli. Intendiamo realizzare un cartellone di spettacoli, che punti a valorizzare le scuole di canto, musica, danza e ballo della città di Cesenatico, ricercando i migliori talenti. Nella terrazza del Parco prevediamo di realizzare una serata a settimana, dedicata ai giovani e da realizzare con qualità e in sicurezza, con orari da concordare con il Comune”.

Il Parco sarà convenzionato con l’Associazione Albergatori di Cesenatico, che raggruppa la quasi totalità degli hotel della città, Cesenatico Turismo srl, Camping & Natura, un consorzio di 12 Campeggi e Villaggi turistici delle Province di Forlì – Cesena e Ravenna e con Eurocamp di Cesenatico.

I PROGETTI - Le novità da realizzare per gli anni 2017 – 2020 saranno: un Percorso Salute; una completa attività di animazione del Parco, grazie alla realizzazione (anche riutilizzando il piano superiore della strutture coperte) di un solarium, spazi con appuntamenti di dance & fitness e un’arena della schiuma, attiva tutti i giorni dalle 16 in poi. Previsto anche un ulteriore gioco d’acqua, con discesa multi–scivolo.  Si studiano anche campi polivalenti in sabbia per lo sviluppo di attività sportive  (beach tennis, beach volley, beach soccer, con la possibilità di una copertura presso-statica nei mesi invernali), ed infine un parco avventura nella zona verde.

“La possibilità di frequentare il Parco, con attrazioni che non prevedono l’uso dell’acqua, è la vera chiave per ampliare il periodo di apertura. Proponiamo di realizzare percorsi avventurosi di vario tipo e livello, con ponti tibetani e passerelle in legno, ponticelli, funi e carrucole, dove bambini e ragazzini di diversa età possono divertirsi.”, spiega la nota.

Ed infine si progettano nuovi punti di ristoro. Il Parco è oggi dotato di alcuni punti di ristoro, che debbono essere riqualificati ed ampliati. Vanno salvaguardati il Bar del Fungo e la Pizzeria Casina. 
Si devono realizzare ex novo: un ristorante free flow, da collocare sui terrazzi della struttura ed in grado di soddisfare sia i singoli utenti che i gruppi (camp, parrocchie, colonie, ostelli, hotel), una frutteria, che valorizzi i prodotti locali; n punto di ristoro veloce nell’attuale zona verde.

Il periodo di apertura del parco potrebbero andare dal mese di marzo al mese di ottobre grazie alle nuove attrazioni del Parco Avventura e del Percorso Salute; dal mese di giugno al mese di settembre per il Parco  Acquatico; dal mese di gennaio al mese di dicembre grazie ai campi polivalenti in sabbia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento