Cronaca

Tempo di premi al Rotary Club, riconoscimento anche per il primario del reparto Covid

Una serata online in cui è stata presente anche la giovane Sara Fattori, promessa della diplomazia internazionale

Sono stati premiati dal Rotary Club Cesena, guidato da Francesco Zanotti, nella serata online svoltasi nei giorni scorsi dedicata alla consegna dei riconoscimenti Paul Harris Fellow, la massima onorificenza rotariana, il dottor Beniamino Praticò, già primario del reparto Covid, all’ospedale “Bufalini” di Cesena; la poetessa e scrittrice Mariangela Gualtieri e il giovane imprenditore Enrico Martini, fondatore della start up Tulips.

 Il dottor Beniamino Praticò, già direttore dell’Unità Operativa di Medicina Interna del presidio ospedaliero “Bufalini” di Cesena e “Marconi” di Cesenatico, si è laureato con lode alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna. È specializzato in Malattie dell’Apparato Respiratorio e in Malattie Infettive. Dopo un’esperienza lavorativa in Clinica Medica I° al Sant’Orsola di Bologna, in Medicina Interna a Faenza e in Pneumologia al Morgagni di Forlì, nell’87 inizia l’attività all’interno dell’ospedale Bufalini, in qualità di dirigente medico nel reparto di Medicina d’Urgenza e successivamente in Medicina interna, maturando un’importante esperienza nella gestione ospedaliera dei pazienti critici affetti da patologie internistiche in fase di riacutizzazione. Da sempre si è occupato dei pazienti affetti da malattie dell’apparato respiratorio, sia in fase di ricovero ospedaliero che nel follow-up ambulatoriale. Nel 2010 è stato nominato responsabile del Servizio di Pneumologia ed Endoscopia Bronchiale del Bufalini, incarico che ha ricoperto fino al 2018 anno della nomina di direttore facente funzioni della Medicina Interna di Cesena. Il suo ruolo di direttore, dal 2019, dell'Unità Operativa di Medicina Interna lo ha visto, insieme alla sua equipe, in prima linea sul fronte della lotta alla pandemia Covid-19 che ha visto gli operatori sanitari attingere a tutte le loro forze al servizio di chi soffre, come ha ricordato il dottor Beniamino Praticò, periodo che rimarrà un ricordo indelebile nella memoria di tutti noi.
 
Enrico Martini, laureato in Management all’Università Bocconi ha conseguito un Master of Business administration all'Università della Virginia Darden School of Business (Usa) e la Laurea triennale in Management all'Università di Bologna. Ha esperienze lavorative come Research and Commercial Analyst, anche all’estero tra cui in Zalando. Ceo e Fondatore di Tulips, servizio di consegna della spesa a domicilio. Fondata quattro anni fa oggi Tulips conta oltre 50 dipendenti, circa 7mila prodotti alimentari, e non, a catalogo coprendo con le sue consegne a domicilio le province di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna. Obiettivo dell'azienda è arrivare ad avere a catalogo 10mila prodotti e coprire l'intera regione Emilia-Romagna entro la fine dell'anno.
 
Mariangela Gualtieri è una delle artiste che maggiormente onorano la nostra città a cui è rimasta sempre profondamente radicata, anche se internazionale è stata fin dalla sua giovinezza la prospettiva della sua formazione e del suo lavoro. Dal suo sodalizio con Cesare Ronconi, conosciuto sui banchi di scuola del Liceo “Righi”, si sviluppa negli anni Settanta una vocazione teatrale che, dopo incontri fondamentali in Polonia con Tadeus Kantor e Jerzy Gratowski, negli Stati Uniti con Peter Shumann e Bob Wilson e soprattutto in Italia con Carmelo Bene li porterà negli anni Ottanta a far divenire quello che era il Collettivo della Valdoca quel Teatro della Valdoca a cui Cesare conferirà la guida della regia e Mariangela la creatività della parola. Quello della Valdoca si distinguerà come un teatro fortemente sperimentale, in continuo dialogo con tutte le arti e soprattutto con la poesia, con strettissimi rapporti con alcuni grandi protagonisti del Novecento come Franco Loi, Milo De Angelis, Ada Merini. Da questa immersione in un teatro di cui è attrice, ma soprattutto drammaturga Mariangela passa progressivamente a concentrarsi sullo scavo della parola, dedicandosi in parallelo ad una scrittura poetica che viene sempre restituita anche all’oralità in momenti di intensa lettura, perché come lei afferma, secondo le sue antiche origini, “La poesia respinge l'isolamento, chiede coralità d'ascolto e un corpo che la pronunci”. La Gualtieri ha ricevuto per la sua opera drammaturgia e poetica numerosissimi premi. Innumerevoli i testi pubblicati.
 
Nella serata è stata presentata anche la giovane Sara Fattori, eccellenza del nostro territorio che il Rotary Club Cesena assieme al Distretto 2072 e alla Fondazione Rotary ha deciso di sostenere negli studi che sta svolgendo per intraprendere la carriera diplomatica nelle istituzioni europee e nell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico internazionale. Con una carriera scolastica d’eccellenza assoluta, Sara Fattori ha frequentato dopo il liceo linguistico Ilaria Alpi di Cesena la California State University, Long Beach (Usa), l'Université de Versailles Saint-Quentin-en-Yvelines Uvsq (Francia), l' University of Paris I: Panthéon-Sorbonne (Francia) ed attualmente frequenta il Collegio d'Europa a Bruges (Belgio), la scuola più prestigiosa d'Europa per intraprendere la carriera in relazioni internazionali e diplomazia.
 
Queste le motivazioni dei premi assegnati dalla commissione Paul Harris Fellow, presieduta da Roberto Graziani:
 
Beniamino Praticò, già primario del reparto di medicina interna dell’ospedale Bufalini, trasformato in reparto Covid durante la pandemia. Gli conferiamo il Paul Harris Fellow, la massima onorificenza rotariana, per la professionalità, la dedizione e l’abnegazione dimostrate durante le fasi più acute dell’epidemia da Coronavirus che nel 2020 ha aggredito il mondo intero, compreso il nostro territorio, ed è ancora in corso. Il riconoscimento va al dottor Praticò, ora a riposo, per il suo incessante impegno personale nell’organizzazione del reparto e la sua costante e puntuale dedizione ai pazienti. Al contempo questo Paul Harris vuole essere un nostro ringraziamento a tutto il personale sanitario che si è speso ed è tuttora impegnato nell’affrontare il Covid-19.
 
A Enrico Martini fondatore e ceo della start up Tulips conferiamo il Paul Harris Fellow perché ha avuto un’intuizione geniale portata avanti con forte determinazione. Dopo alcune esperienze all’estero e una laurea magistrale alla Bocconi, Martini ha saputo dar vita a un supermercato online che durante questo ultimo anno tanto condizionato dalla pandemia si è rivelato innovativo per il tipo di servizio reso e per la qualità offerta. Un’idea dalle grandi prospettive future cui il Rotary augura le migliori fortune.

Il Rotary di Cesena conferisce il Paul Harris a Mariangela Gualtieri come riconoscimento ad una intensissima ricerca in ambito drammaturgico e poetico, che l’ha vista accompagnare il percorso internazionale del Teatro della Valdoca e sviluppare nel contempo una intensa produzione letteraria, che ha trovato eco anche presso il grande pubblico nei primi mesi della pandemia col successo “virale” della sua poesia Nove marzo 2020, un messaggio vibrante di speranza nel momento di avvio del periodo drammatico in cui siamo tuttora immersi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tempo di premi al Rotary Club, riconoscimento anche per il primario del reparto Covid

CesenaToday è in caricamento