menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raccolta dei rifiuti, il Cesenate si stacca da Forlì sulla società "in house"

"Il Consiglio d'ambito ha chiesto ed ottenuto di separare il territorio Cesenate da quello Forlivese (vincolando i piccoli comuni ad aderire al piano secondo criteri di confine territoriale, decisione al limite dell'indipendenza gestionale"

L'ennesima importantissima decisione viene presa dai nostri amministratori tenendo all'oscuro cittadini e minoranze consiliari. E il Movimento 5 stelle è costretto nuovamente a denunciare la poca trasparenza di chi ci governa”: Natascia Guiduzzi, Consigliere Comunale del Movimento 5 stelle, torna all'attacco sul tema dei rifiuti. Il tema questa volta è il nuovo piano d'ambito del servizio gestione rifiuti nella provincia Forlì-Cesena “deciso all'interno di Atersir senza alcuna discussione coi cittadini e le altre forze politiche presenti sul territorio”.

Spiega Guiduzzi: “La delibera del consiglio d'ambito di Forlì-Cesena N.7 del 2014 assegnava a tutto il bacino della provincia di effettuare uno studio di fattibilità per la gestione dei rifiuti ad una società “In House”. Decisione sostenuta da pressochè tutti i comuni tranne Cesena, Savignano Sul Rubicone, San Mauro Pascoli e Gambettola che, a quanto pare, dovranno comunque accettare la decisione. Il sistema di gestione “In House” è di per sé un'idea che da sempre è simbolo di una gestione rifiuti responsabile e virtuosa, e lo testimonia il fatto che durante la seduta del Consiglio d'ambito del 8 maggio 2015, è stato presentato ai comuni il suddetto studio di fattibilità per la raccolta dei rifiuti, nel frattempo realizzato e preparato dalla società Contarina, con sistema “In House” che appare vantantaggiosamente più economica e sostenibile”.


“Per noi era già chiaro che una società “In House” seria potesse portare risparmi in bolletta per i cittadini e un ambiente più pulito, ora è scritto nero su bianco. Tuttavia il Consiglio d'ambito ha chiesto ed ottenuto di separare il territorio Cesenate da quello Forlivese (vincolando i piccoli comuni ad aderire al piano secondo criteri di confine territoriale, decisione al limite dell'indipendenza gestionale dei Comuni e quindi potenzialmente illegittima) e pare che il primo procederà a gara europea e il secondo con la società “In House”, senza che l'argomento fosse dibattuto all'interno dei rispettivi Consigli Comunali”. Sul tema si terrà venerdì sera (ore 21) presso il Comune di Savignano sul Rubicone una conferenza organizzata dal Movimento 5 stelle con la presenza di esperti del settore.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento