Sindacati e Comune: firmato l'accordo per la stabilizzazione di 22 insegnanti d'asilo

Per i nidi verrà percorsa attraverso la Stabilizzazione diretta (Legge Madia), mentre per la materna sia con stabilizzazione diretta che con procedure concorsuali riservate a chi ha requisiti maturati con la precedente Normativa per le Stabilizzazioni

Cgil, Cisl e Uil hanno firmato il protocollo d'intesa con l'amministrazione comunale di Cesena per la stabilizzazione di 22 insegnanti, 6 per il nido e 16 per la scuola materna. Per i nidi verrà percorsa attraverso la Stabilizzazione diretta (Legge Madia), mentre per la materna sia con stabilizzazione diretta che con procedure concorsuali riservate a chi ha requisiti maturati con la precedente Normativa per le Stabilizzazioni. "Questo importante risultato - esordiscono i sindacalisti Antonio Sarpieri (Fp Cgil), Laura Faedi (Cisl Fp) e Paolo Manzelli (Uil Fpl) - è frutto dell'impegno messo in atto da Cgil, Cisl e Uil, prima a livello nazionale, con l’accordo del 30 novembre 2016 che prevedeva un intervento per ridurre il precariato a causa del blocco delle assunzioni e poi, con il lavoro svolto a livello locale, dove Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, in un positivo e costruttivo confronto con l’amministrazione comunale e con l’Ufficio Personale del Comune, che ha ottenuto un importante risultato per la stabilizzazione del personale precario nei nidi e nelle materne comunali, permettendo così di offrire ai lavoratori precari da anni la possibilità di vedere riconosciuto in modo stabile il proprio impegno".

Le tre sigle sindacali hanno inoltre già avanzato richiesta all’amministrazione "di proseguire in questo percorso per garantire assunzioni in ruolo anche al personale Ausiliario e delle Cucine, così come a tutto il rimanente personale comunale in possesso dei requisiti richiesti. Per questo, già dai prossimi incontri, si comincerà ad affrontare il tema del Piano Assunzioni per il Comune di Cesena e per l’Unione Valle Savio, mentre, già dalle prossime settimane, l’amministrazione procederà con l’avvio di tutti gli iter necessari a garantire già dal prossimo settembre alle Insegnanti precarie un posto in ruolo che, oltre a dare risposte e qualità al lavoro, risponde alla migliore qualificazione dei servizi a favore dei cittadini".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

Torna su
CesenaToday è in caricamento