menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoglienza turistica: nuova sede per lo Iat del Comune di Cesena

I nuovi spazi, più ampi, permetteranno di offrire un’accoglienza più curata, mettendo a disposizione degli utenti un luogo gradevole dove potranno ricevere tutte le informazioni relative al territorio, ma avranno anche l’opportunità di accomodarsi per una breve sosta in un’area creata ad hoc

E' stata inaugurata sabato mattina, alla presenza del sindaco Paolo Lucchi, dell’assessore al Turismo Christian Castorri e della Presidente dell’Apt Liviana Zanetti, la nuova sede dell’ufficio Informazione e Accoglienza Turistica – Iat del Comune di Cesena.Dopo aver occupato per circa nove anni i locali  in fondo al loggiato comunale (quasi di fronte alla fontana Masini), ora prende possesso degli ambienti situati all’altra estremità del loggiato e resisi disponibili dopo il trasferimento di Informagiovani e Centro Donna.

L’organizzazione dei nuovi spazi - I nuovi spazi, più ampi, permetteranno di offrire un’accoglienza più curata, mettendo a disposizione degli utenti un luogo gradevole  dove potranno ricevere tutte le informazioni relative al territorio, ma avranno anche l’opportunità di accomodarsi per una breve sosta in un’area creata ad hoc. L'ufficio, inoltre, metterà a disposizione il wifi gratuito, grazie alla copertura di Cesena wifi. Il piano terra è dedicato all'accoglienza dei visitatori e alla consultazione di dépliant e di materiale promozionale, con la presenza di schermi a parete che offriranno aggiornamenti sulle news, e di posti a sedere per poter leggere giornali e riviste in relax. Il piano superiore, invece, è dedicato al lavoro di back-office. Presente  pure una saletta polivalente, per riunioni con istituzioni e con operatori del settore, e anche per incontri pubblici e accoglienza di gruppi.

Le novità di gestione - Grazie alla nuova sistemazione sarà possibile strutturare e diversificare i ruoli degli operatori. Accanto alle tradizionali funzioni di front office, ovvero l'accoglienza e l'informazione degli utenti (sia turisti che cittadini cesenati) si punterà a rafforzare il marketing, la progettazione, la promozione turistica, la comunicazione, con una particolare attenzione per il web. Uno dei primi passi sarà lo sbarco, ormai imminente, dello IAT di Cesena sui principali social network. Per sviluppare l’attività su questi versanti è previsto un ampliamento dello staff, con l’inserimento stabile di un nuovo operatore part time accanto ai due già presenti. Questo permetterà anche di estendere l'orario di apertura al pubblico dell'ufficio: verrà eliminata la chiusura del lunedì e così lo IAT  rimarrà in funzione sette giorni su sette, per un totale di 42 ore di apertura. L'Ufficio Turistico di Cesena è attualmente gestito dal Consorzio per i Servizi Cesenati composto da Confesercenti e agenzia viaggia Lord Travel di Cesena, vincitore nel 2013 di una gara di appalto valida fino al 2019.

L’utenza dello IAT - Nel corso degli anni l’Ufficio IAT di Cesena è diventato un punto di riferimento per i visitatori che arrivano a Cesena, ma è anche utilizzato dagli stessi cesenati. Nel solo 2014 si sono registrati 21.358 contatti – con una media mensile di quasi 1800 -, di cui più di undicimila direttamente al banco informativo, e i restanti suddivisi fra richieste telefoniche, fax, posta tradizionale ed e-mail. Nella maggior parte dei casi si tratta di utenti italiani (con più di 17mila presenze), ma nel corso degli anni si è registrato un significativo aumento di turisti stranieri, in particolare spagnoli e provenienti dai Paesi dell'Est Europa.

Una ‘vetrina’ per le tipicità del territorio - E mentre lo Iat si insedia nella nuova sede, i locali che ha lasciato si preparano a una profonda trasformazione. Qui infatti  si creerà uno spazio dedicato alla promozione dei prodotti tipici del territorio. A breve sarà pubblicato l’avviso pubblico  per l’assegnazione di questi locali che, per la loro posizione centralissima con vista sulla fontana Masini, hanno tutte le caratteristiche per offrire una vetrina straordinaria alle tipicità e alle eccellenze enogastronomiche locali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento