Savignano, novità per l'elementari: da settembre la "settimana corta"

Comune e Istituto comprensivo si stanno inoltre già attivando per concordare con l'azienda di trasporto una diversa organizzazione oraria degli autobus scolastici, adattata ai nuovi orari

Nuovi orari scolastici che meglio si conciliano con le esigenze e i tempi di lavoro delle famiglie: a Savignano l'anno scolastico 2015/2016 porterà una significativa rivisitazione degli orari della scuola primaria, che permetterà ai ragazzi di trascorrere il sabato mattina con la propria famiglia o in attività integrative extrascolastiche. Da settembre i ragazzi frequenteranno infatti le scuole elementari solo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13, con un rientro pomeridiano, ipotizzato nelle giornata di mercoledì, dalle 14.30 alle 16.30.

“L'accordo raggiunto con l'amministrazione comunale, ratificato dal consiglio di istituto – spiega il preside Carmelo Sergi - permette di garantire le 27 ore di lezione previste per legge aggiungendo mezzora di lezione a ogni mattina e aggiungendo due ore di rientro. In questo modo anche l'organizzazione interna delle lezioni ne trarrà beneficio con cinque ore piene delle diverse discipline ogni mattina”.

Nel giorno di rientro i genitori potranno quindi andare a prendere i figli da scuola e riportarli dopo pranzo: la possibilità di rimanere a scuola, con apposita sorveglianza, sarà comunque garantita per l'intera fascia oraria. Nulla cambia invece per la classi a tempo pieno , attivate negli istituti “Aldo Moro” e “Gianni Rodari” (Fiumicino). La scelta di avere i figli a casa di sabato mattina è emersa anche dal questionario che la scuola stessa ha diffuso tra i genitori, che hanno chiaramente espresso questa preferenza “senza contare - aggiunge il vicesindaco con delega alla Scuola Nicola Dellapasqua - il minor numero di veicoli in circolazione di sabato e la possibilità di trascorrere più tempo insieme in famiglia, per tutelare quel tempo fragile su cui ci eravamo impegnati ad intervenire già in campagna elettorale: una promessa mantenuta”.

Comune e Istituto comprensivo si stanno inoltre già attivando per concordare con l'azienda di trasporto una diversa organizzazione oraria degli autobus scolastici, adattata ai nuovi orari. “Permettere ai bambini di trascorre più tempo con i genitori – Conclude il sindaco Filippo Giovannini - era uno dei nostri obiettivi, ma vorrei rassicurare coloro che, magari per motivi di lavoro, non potranno tenere con sé i ragazzi di sabato mattina: così come fatto con il doposcuola siamo già al lavoro per organizzare laboratori e attività gratuite per quelle mattine. Questo va di pari passo con gli investimenti in edilizia scolastica, tra i lavori di riqualificazione avviati fin da inizio mandato e le opere per rendere le scuole più belle e funzionali che abbiamo già in programma per l'intero 2015”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento