Rivoluzione dei rifiuti, via i cassonetti e 'porta a porta' anche nelle zone più periferiche

Una novità che riguarderà circa 2mila utenze, spariranno i cassonetti anche per chi vive nelle zone più periferiche della città

Chi abita nelle zone più periferiche di Cesena è già stato informato del cambiamento che andrà a regime dal 16 marzo e che riguarda le modalità di raccolta dei rifiuti da parte di Hera. 

Inizierà infatti una raccolta dei rifiuti 'porta a porta' integrale anche nelle aree più isolate e case sparse dei quartieri Oltresavio, Dismano, Borello e Valle Savio. Una novità che riguarderà circa 2mila utenze, spariranno i cassonetti anche per chi vive nelle zone più periferiche, ad esempio nelle aree artigianali. Via libera quindi ai bidoncini, con l'organico che sarà prelevato da Hera due volte a settimana, una volta a settimana carta e indifferenziata. Nei desideri dell'amministrazione c'è lo scopo di fermare l'abbandono irregolare dei rifiuti nelle zone più isolate e di confine, oltre che aumentare il livello di raccolta indifferenziata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura di San Valentino: giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno

  • Suicidio al liceo, troppa pressione a scuola? L'esperta: "Il risultato non è mai abbastanza"

  • Studente modello del Monti, era appena uscito da scuola: i contorni del dramma in stazione

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Ha lottato contro il sarcoma di Ewing, addio a Steven Babbi. "Ha amato la vita fino all’ultimo istante"

  • Steven Babbi, fissati i funerali: le offerte destinate alla lotta contro i tumori

Torna su
CesenaToday è in caricamento