menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ristrutturazione del Pascal, genitori preoccupati. Rossi: "Lo stesso costo del costruire una scuola nuova"

Non ci sono solo i provvedimenti di distanziamento dovuti al Covid in questo istituto, ma un lungo cantiere di ristrutturazione edile che porterà anche quest'anno scolastico a dover dare lezioni lontani dalla sede storica

La ripartenza dell'Istituto tecnico Pascal sarà particolarmente complessa. Infatti, non ci sono solo i provvedimenti di distanziamento dovuti al Covid in questo istituto, ma un lungo cantiere di ristrutturazione edile che porterà anche quest'anno scolastico a dover dare lezioni lontani dalla sede storica: 15 classi, infatti, vengono dirottate all'Istituto professionale Comandini, mentre altre 15 alle scuole medie Plauto che si trovano lì vicino. Il plesso storico, invece, resta aperto solo per i laboratori. Una situazione su tre sedi che di sicuro non facilita gli alunni e gli insegnanti in questo periodo già di incognite.

La ripartenza del “Pascal” è al centro di un incontro tra Monica Rossi, consigliera provinciale con delega all'Edilizia scolastica del Cesenate (e sindaco di Mercato Saraceno), la presidenza dell'istituto e una rappresentanza dei genitori, che chiede l'andamento della ristrutturazione dell'istituto, su cui Rossi manifesta le sue perplessità: “Ha il costo della costruzione di una scuola nuova, io avrei pochi dubbi su quale soluzione scegliere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento