Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

L'idea di due romagnoli: un sito web per sensibilizzare al voto consapevole

Il sito non si limita ad esporre in maniera super-partes il merito della riforma, ma mette anche a confronto le ragioni del Si e del No e offre una modalità interattiva per aiutare l'utente a capire cosa votare.

Il referendum costituzionale del 4 dicembre è alle porte. I media hanno ampiamente coperto questo argomento, accompagnati da interviste, dibattiti e comizi. Eppure, a pochi giorni dal voto, gli ultimi sondaggi parlano di percentuali molto elevate di astenuti (circa 40%) e di indecisi (circa 25% dei votanti). In soccorso dell'elettorato ancora disorientato è arrivato il sito referendumcostituzionale2016.it, che si propone come un efficace strumento per aiutare l'elettorato a comprendere il merito della riforma, al netto delle imprecisioni e delle esagerazioni di chi ne parla in maniera più o meno faziosa.

L'idea del sito nasce da due ricercatori informatici del territorio romagnolo: Enrico Gallinucci (28 anni, Ravenna) e Lorenzo Baldacci (40 anni, Cesena), specializzati nel campo dell'analisi dei dati e per anni colleghi nello stesso gruppo di ricerca all'interno del campus cesenate dell'Università di Bologna. "Noi per primi abbiamo incontrato grosse difficoltà ad approfondire la riforma nel merito attraverso i canali mediatici tradizionali, dai quali traspaiono principalmente dibattiti sensazionalisti e descrizioni (più o meno velatamente) faziose - riferiscono gli autori del sito -. Ci siamo chiesti quale strumento avremmo voluto per mettere ordine alle idee senza alcun tipo di influenza esterna; quando abbiamo capito che era fattibile, abbiamo deciso di investire il nostro tempo libero per realizzarlo e pubblicarlo".

Il primo, grosso contributo del sito consiste nell'organizzare i contenuti della riforma in sezioni e argomenti diversi, fornendo così una struttura di riferimento che aiuti il lettore a non perdersi. Per ogni argomento viene riportata una prima descrizione rapida e oggettiva sul merito della modifica, accompagnata sia dagli articoli della Costituzione inerentemente modificati (con il confronto tra il vecchio ed il nuovo testo), sia dalle principali ragioni del Sì e del No, che sono state collezionate dai siti dei principali comitati e comodamente ripartite sui singoli argomenti.

Il sito offre inoltre la possibilità agli utenti di impostare la propria opinione sui singoli punti; le opinioni vengono così raccolte in un cruscotto riassuntivo, che aiutano l'utente a capire se la sua valutazione della riforma sia complessivamente positiva o negativa. L'iniziativa (interamente no-profit e senza alcun tipo di finanziamento o affiliazione) è volta a sensibilizzare l'elettorato all'esercizio di un #votoConsapevole e ha già registrato migliaia di accessi da tutta Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'idea di due romagnoli: un sito web per sensibilizzare al voto consapevole

CesenaToday è in caricamento