Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Savignano sul Rubicone

Alcuni componenti della Protezione Civile abilitati alla rianimazione cardio polmonare

Il progetto ha avuto buon esito nella città di Cesena coinvolgendo anche alcuni componenti della Protezione Civile savignanese

Si è conclusa domenica scorsa la settimana di “Viva!” dedicata alla rianimazione cardiopolmonare. Il progetto, finalizzato a migliorare la conoscenza e la formazione dei cittadini e degli operatori sanitari sull'arresto cardiaco, ha avuto buon esito nella città di Cesena coinvolgendo anche alcuni componenti della Protezione Civile savignanese.

I cittadini volontari Margherita Baldazzi, Donato D'Onofrio, Mauro Paganelli, Mauro Pandolfi, Antonio Perrozzi, Bruno Venturini e il coordinatore del gruppo Claudio Tosi Brandi, del Gruppo comunale di Protezione Civile di Savignano sul Rubicone, sono stati abilitati alle pratiche Basic Life Support Defibrillation con l'uso del defribillatore semiautomatico DAE e inseriti nell'elenco del 118 Cesena Soccorso “Codice Blu Per salvare una Vita".

A tutti gli abilitati è stata effettuata la consegna dei diplomi da parte del sindaco di Cesena Paolo Lucchi. Il Coordinatore della Protezione Civile di Savignano sul Rubicone Claudio Tosi Brandi ha ringraziato i volontari per la dedizione e la passione ancora una volta dimostrati e ha annunciato l'impegno ad organizzare anche nella città di Savignano sul Rubicone una prova addestrativa per aumentare il numero di persone “non sanitarie” in grado di prestare immediato soccorso a coloro che sono colpiti da arresto cardiopolmonare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcuni componenti della Protezione Civile abilitati alla rianimazione cardio polmonare
CesenaToday è in caricamento