Piazza della Libertà si arricchirà con un ‘molo’ urbano: fontana, aree giochi e relax

. Per i vincitori è prevista una somma di 4000 euro e, soprattutto, l'incarico di progettazione per realizzare l'opera

Il concorso di idee per la progettazione dell’area ludica di aggregazione prevista in piazza della Libertà si è concluso con l’assegnazione del primo premio al gruppo costituito  dall’architetto Luca De Stasio di Milano e dall’ingegner Giuseppe De Stasio di Rimini. Per i vincitori è prevista una somma di 4000 euro e, soprattutto, l’incarico di progettazione per realizzare l’opera. Il progetto del gruppo De Stasio ha prevalso sulle 15 proposte arrivate entro il 23 settembre, termine fissato dal bando di concorso. A valutare gli elaborati la commissione composta dall’architetto Gualtiero Bernabini, dirigente del Settore edilizia pubblica del Comune, dall’ingegner Natalino Borghetti, dirigente del Settore infrastrutture e mobilità, dall’architetto Emanuela Antoniacci, dirigente del Settore governo del territorio, dall’ingegner Andrea Bassi, rappresentante dell’Ordine degli Ingegneri di Forlì-Cesena e dall’arch. Pier Giorgio Giannelli, rappresentante dell’Ordine degli Architetti di Forlì-Cesena.

“La scelta dell’Amministrazione comunale di caratterizzare così questo spazio - ricordano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi -, è strettamente collegata all’idea di rendere la ‘nuova’ piazza della Libertà luogo privilegiato per accogliere i bambini, le mamme, i papà, offrendo loro occasioni per trascorrere il tempo in modo piacevole e sicuro, secondo un’istanza emersa in più occasioni durante i molteplici momenti di confronto con la città sul futuro dell’area. Con l’avvio del concorso di idee auspicavamo di coinvolgere le energie migliori, capaci di fornire spunti e progetti per configurare questo luogo in un modo creativo, unico e moderno. I fatti ci hanno dato ragione: il progetto vincitore delinea un nuovo ambito gradevole e originale, in linea con le nostre richieste. Anche grazie a questo, Piazza della Libertà avrà una propria identità precisa che, terminati i lavori in corso, potrà garantire ulteriori opportunità alle imprese che vi si insedieranno".

> IL COMITATO STRONCA IL PROGETTO: "NATO GIA' MORTO"

continua nella pagina successiva =====>

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento