rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

"Molo e fontane in piazza? Progetto che nasce morto. E non dicono dei bagni pubblici"

Il progetto per l'area ludica di piazza della Libertà con fontane un "molo urbano" in legno? Un "progetto che nasce già morto" e che "sarà bello la prima settimana per poi finire nel degrado"

Il progetto per l'area ludica di piazza della Libertà con fontane un "molo urbano" in legno? Un “progetto che nasce già morto” e che “sarà bello la prima settimana per poi finire nel degrado”: è la posizione di Marco Giangrandi, che rappresenta il comitato che lo scorso anno si è battuto contro la chiusura del parcheggio, raccogliendo 7.432 firme per una una petizione su questo tema. Da una parte Giangrandi spiega di condividere pienamente il progetto “di realizzare un'area per le famiglie, con uno spazio giochi che in centro effettivamente manca”.

Ma poi nel merito del progetto c'è il rischio del fiasco. Prima di tutto Giangrandi contesta il metodo: “E' stato scelto un progetto di due professionisti di Milano e Rimini e quindi non cesenati, persone che niente sanno delle abitudini della nostra città”. Inoltre lamenta il mancato coinvolgimento delle attività economiche: “Nella commissione su cinque membri, tre sono dirigenti comunali. E' una cosa che fa ridere: è la classica scelta in una stanza, una di quelle che si basano su rendering sempre bellissimi e su progetti in cui tutto funziona benissimo, sulla carta”. Poi però ci si scontra con la realtà. “L'importante è non avere aspettative forti, come sul Foro Annonario: piazza della Libertà si avvia a fare la stessa fine”.

CI SARA' PURE UN BAGNO PUBBLICO PREFABBRICATO? ==> Continua

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Molo e fontane in piazza? Progetto che nasce morto. E non dicono dei bagni pubblici"

CesenaToday è in caricamento